Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Reggio, svolta la finale del 6^ Torneo Ausonia di calcio riservato ai giovanissimi

Reggio, svolta la finale del 6^ Torneo Ausonia di calcio riservato ai giovanissimi

Il 29 luglio si è celebrata la serata finale del 6° Torneo Ausonia di calcio a 5 riservato ai giovanissimi nati tra il 2001 ed il 2005. Anche quest’anno la manifestazione voluta ed organizzata dall’Associazione Culturale Ausonia giunta alla sua VI edizione ha riscontrato un importante partecipazione di ragazzi e bambini (circa 300 sono stati i giovanissimi partecipanti alla kermesse sportiva) che per tutto il mese di luglio si sono affrontati in un clima di sana competizione sportiva, sui campetti dello Sport Village di Catona.

Come da tradizione ormai consolidata per il Torneo dell’Ausonia la serata conclusiva dedicata alle finali ha avuto quale epilogo una festa dedicata a tutti i partecipanti alla manifestazione sportiva. In una magnifica cornice di pubblico e scandita dalla frizzante guida della conduttrice radiofonica di Radio Touring, Simona Tripodi, si sono svolte le cerimonie di premiazione delle squadre vincitrici del torneo. Per questa edizione gli organizzatori hanno voluto la presenza del Complesso Bandistico “Euterpe” di Catona, anch’esso costituito in gran parte da giovanissimi musicisti reggini, che ha allietato la serata con brani bandistici ed emozionato l’intero parterre con l’Inno di Mameli.

A premiare i giovani atleti è stato il campione di calcio IVAN FRANCESCHINI, che per diversi anni ha difeso i colori della Reggina in serie A, presenza fortemente voluta dagli organizzatori per consentire ai giovanissimi che si avvicinano allo sport di conoscere da vicino chi è emerso nello sport nel rispetto della sana competizione, delle regole sportive ma anche sociali. Lo stesso FRANCESCHINI, circondato festosamente dai giovanissimi per foto ed autografi, dopo la proiezione di un video sui momenti sportivi più significativi della sua carriera calcistica, ha voluto porre in risalto l’importanza dello sport per i giovani evidenziando come il calcio sano e pulito praticato dai giovani partecipanti al torneo non è solo sport ma anche momento aggregativo e di crescita sociale. A IVAN FRANCESCHINI l’Associazione Ausonia ha inteso dedicare il premio Ausonia 2014 “per meriti sportivi ed umani e per l’attaccamento alla nostra terra”.

Alla serata conclusiva della manifestazione, patrocinata dal Consiglio Regionale della Calabria e dalla Provincia di Reggio Calabria, hanno presenziato i Consiglieri Regionali Giuseppe Giordano e Nino De Gaetano e il Consigliere Provinciale Demetrio Cara e il Dott. Antonio Romeo Presidente AVIS COMUNALE di Reggio Calabria (anche il Vice Presidente del Consiglio Regionale On. Alessandro Nicolo’ ed il Presidente della Provincia Giuseppe Raffa hanno inteso inviare i loro saluti) a testimonianza della attenzione riservata dalle istituzioni politiche all’iniziativa, che ormai giunta alla sua sesta edizione, ha assunto un significativo ruolo nell’ambito delle attività estive rivolte ai giovanissimi nell’intera Provincia reggina. Gli stessi esponenti politici hanno ringraziato i dirigenti dell’Associazione Ausonia per il loro impegno nelle iniziative di carattere sociale svolte sul territorio e soprattutto per la costante attenzione che l’attività dell’Associazione presta alle tematiche giovanili garantendo come in questa occasione la loro vicinanza. L’intervento conclusivo del Presidente Fortunato Giunta, che ha ringraziato Ivan Franceschini per la sua cortesia e generosità nell’accettare l’invito rivoltogli ed i dirigenti dell’Associazione Ausonia, Domenico Carlo e Mimmo Villa per l’impegno profuso nell’organizzazione e gestione di tutte le fasi del Torneo, nonché i partner della manifestazione: AVIS, SPORT VILLAGE e ASI e  tutti gli amici e sponsor che hanno aiutato anche economicamente l’iniziativa, è stato rivolto in particolare nei confronti delle famiglie, delle associazioni e dei singoli che curano quotidianamente i piccoli ed i ragazzi. IL Presidente ha inteso evidenziare l’importanza dell’educazione civile, che si ottiene anche attraverso lo sport sano,  nei confronti dei giovanissimi, coloro i quali saranno la società del futuro, ed i  tale contesto fondamentale risulta l’impegno di tutti a dare il proprio contributo e sostegno ad una crescita sana nei principi morali dei più piccoli.

A laurearsi Campioni Ausonia 2014 sono state le squadre: della Armando Segato Promesse Viola per la categoria primi calci  pulcini ed esordienti. Ecco le classifiche finali:

per i primi calci   :  1^ Segato Viola, 2^ Delizie del forno, 3^ scuola calcio Francesco Cozza e 4^ Young Boys Palmi,

per i pulcini          :  1^ Segato Viola, 2^ scuola calcio Francesco Cozza, 3^ Young Boys Palmi e 4^ Reggio 2000

per gli esordienti:   1^ Segato Viola, 2^ Gallico-Catona, 3^ Impresa Edile Italiano e 4^ Reggio F.C.

I premi individuali sono andati ai portieri che hanno subito meno goal: Tommaso Zampaglione della Segato Viola e Antonino Chila delle Delizie del forno pari merito per i primi calci, a Vincenzo Quartarone della Segato Viola per i pulcini e ad Alexandroae Dragos Florin del Gallico-Catona, Domenico Zampaglione e Lorenzo Lofaro della Segato Viola pari merito. I goleador sono stati: Antonio Saba della Young Boys Palmi per i primi calci, Giuseppe Chirico della Segato Viola per i pulcini e Salvatore Corrado della Segato Viola per gli esordienti. Premio Fairplay a Francesco Orlando della Young Boys Palmi e Premio Miss Ausonia 2014 a Laura Cimarosa della Villese.

Nello spirito che contraddistingue il Torneo Ausonia in ogni caso sono state premiate tutte le società partecipanti ed i piccoli atleti singolarmente: Villese, Rosali, Stella del Sud, Segato Viola, Pro Bagnara, Scuola calcio Francesco  Cozza, Scuola Calcio Reggio 2000, Young Boys Palmi, Impresa Edile Italiano, Little Champions, Pgs Aurora Gallico, Polisportiva Santa Maria della Misericordia, Gallico-Catona e Delizie del forno per un totale di 28 squadre suddivise in : 12 esordienti, 8 pulcini e 8 primi calci.

Associazione Culturale Ausonia