Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Traversata dello Stretto, modalità di adesione e programma

Traversata dello Stretto, modalità di adesione e programma

  • Ore 08.00 Ritrovo campo gara, Porticciolo Turistico-Villa San Giovanni – imbarcazioni a disposizione della stampa, previo avviso di presenza entro e non oltre venerdì 1.8 chiamando al 3338548826
  • Ore 08.45 Porticciolo Turistico-Villa San Giovanni  Trasferimento Atleti zona partenza Capo Peloro- Punta Faro (Sicilia). Gli atleti con il proprio accompagnatore, abbinati con barca appoggio di barcaioli calabresi saranno trasferiti alla zona di partenza dal proprio barcaiolo. Gli atleti con il proprio accompagnatore, abbinati con barca appoggio di barcaioli siciliani saranno trasferiti alla zona di partenza da imbarcazioni indicate dagli organizzatori. Nella zona di partenza troveranno il proprio barcaiolo assegnato. A bordo della barca appoggio sarà ospitato solo un accompagnatore designato dall’atleta ed autorizzato dalla organizzazione
  • Ore 11:00 Partenza gara tratto di mare antistante la Chiesa della Madonna della Lettera a Torre Faro (Sicilia)
  • Ore 12. Arrivo previsto Porticciolo Turistico-Villa San Giovanni (Calabria)
  • La PARTENZA sarà data nel tratto di mare antistante la Chiesa della Madonna della Lettera a Torre Faro (Sicilia) direzione nord Percorrendo lungo costa 500 mt, prima boa di virata obbligatoria posta a Capo Peloro nel tratto di mare antistante il Pilone (Sicilia) da virare v/s dx. Dopo La boa di virata ogni nuotatore sarà affiancato dalla barca appoggio designata con il numero di gara dell’atleta che indicherà la rotta per l’attraversamento dello Stretto.
  • Raggiunta la costa Calabra dello stretto dopo 3350 mt , seconda boa di virata obbligatoria posta nel tratto di mare antistante La Chiesa della Madonna di Porto Salvo a Cannitello (Calabria) da virare v/s dx direzione sud lungo costa per altri 1350 mt fino all’arrivo posto all’interno del porticciolo turistico
  • Dopo il giro di boa il percorso sarà segnalato da una serie di boe direzionali poste ai – 1000 mt – 500 mt, gli ultimi 500 metri saranno segnalati da una serie di boe poste ogni 50 mt oltre ad una corsia subacquea e la barca appoggio lascerà il nuotatore.
  • Ad ogni nuotatore sarà fornita una cuffia identificativa di diversi colori allo scopo di favorire l’individuazione da parte del barcaiolo
  • Percorso alternativo: in caso di impedimento di attraversamento dello stretto per condizioni meteo-marine di saranno predisposti due percorsi alternativi a nord o a sud di Punta Pezzo secondo le condizioni meteo-marine.