Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Roccella Jonica (RC): svolto il 2^ Fitwalking, 1500 in cammino con Giusy Versace

Roccella Jonica (RC): svolto il 2^ Fitwalking, 1500 in cammino con Giusy Versace

“Benessere e salute”;  “Luoghi, percorsi, dialoghi”. Sono intervenuti, tra gli altri, Giorgio Damilano,  Giovanni Scaramuzzino, giornalista di Radio Rai, il dott. Girolamo Sirchia (ex ministro della Salute), il filosofo Giuseppe Cantarano. E, pur se da lontano, Houstun, con un video, è intervenuto anche Mauro Ferrari, scienziato, esperto in nanotecnologie, il quale ha spiegato come, scientificamente, “1’ di cammino equivale a 2’ di vita in più”.

 

È stata una domenica di festa, con una partecipazione trasversale di età: passeggini spinti da nonni o genitori; donne, uomini e bambini; lo stesso sindaco di Roccella Jonica, il prof. Giuseppe Certomà, in pantaloncini e scarpe da running in prima fila, per percorre il tracciato di 6 km che  arrivava fino al porto turistico andata e ritorno con prolungamento al Santuario della Madonna delle Grazie.

Ed accanto a lui, la Ministra per gli Affari Regionali e le Autonomie, Maria Carmela Lanzetta.

I più allenati hanno scelto il percorso da 10 km che, dopo l’andata e ritorno dal porto, si sono avventurati per le viuzze di Roccella, percorrendo la suggestiva scalinata che porta al castello dei Principi Carafa, giungendo nel Borgo antico e ridiscendendo sul lungomare.

Il Roccella Fitwalking ha sostenuto, con una parte delle iscrizioni, l’Unitalsi sottosezione di Locri, allo scopo di finanziare il viaggio nazionale a Lourdes, che si svolgerà nel mese di settembre.

Ed è stato bellissimo vedere come, tutti i ragazzi che si trovavano a Roccella per il campo estivo, hanno attivamente partecipato alla camminata con i loro accompagnatori ed aprendo il corteo dei 1500 camminatori.

 

 

 

A dare il via in questa edizione, perché madrina dell’evento, Giusy Versace, campionessa paralimpica, primatista europea dei 100mt. e detentrice dei record italiani, nonché pluricampionessa  sui 100 e 200mt.

 

L’incontro con la Versace è stato il momento più commovente. Ha avuto modo, dopo l’arrivo, di parlare della sua storia, raccontata nel libro “Con la testa e con il cuore si va ovunque”.  La campionessa reggina ha voluto rimarcare come, quell’incidente accadutole nel 2005 e che le ha portato via tutte e due le gambe, le ha data una opportunità: la sofferenza come opportunità, per aprire la porta di una nuova vita ed iniziare la grande avventura della corsa, momento e banco di prova, attraverso cui dimostrare come, anche un disabile, può praticare sport e ad alti livelli.

Per visionare gli scatti fotografici dell’evento, curati da Pino Curtale, basta collegandosi al sito ufficiale www.roccellafitwalking.it