Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Automobilismo: “Salita Morano Campotenese”, domani le verifiche

Automobilismo: “Salita Morano Campotenese”, domani le verifiche

Con le verifiche tecniche e sportive, che avranno luogo domani, venerdì 4 luglio, si apre ufficialmente la tre giorni della Salita Morano-Campotenese, prova del Trofeo Italiano Velocità Montagna sud. È la quarta edizione di una cronoscalata divenuta ormai una classica dell’automobilismo in montagna, e che – sotto l’attenta organizzazione della Morano Motorsport – offre uno straordinario spettacolo sportivo a contatto con la natura e un paesaggio, quello del monte Pollino e del borgo di Morano, davvero impareggiabile.
I 121 piloti iscritti alla manifestazione si presenteranno domani pomeriggio, dalle 14,30 alle 19, per verifiche tecniche alle vetture e le sportive per quanto concerne il controllo dei documenti dei concorrenti, presso il suggestivo chiostro di San Bernardino.
La gara è valida per il Trofeo Italiano Velocità Montagna, organizzato dall’Aci Csai. Si ripartirà dal successo, ottenuto nel 2013, da parte del siciliano Cubeda che si presenta ai nastri di partenza a bordo di Osella Pa 2000 griffata Cubeda Corse. Tra i protagonisti annunciati, tra coloro che combatteranno per il successo assoluto, ci saranno l’esperto reggino di Pellaro Carmelo Scaramozzino, su Lola Dome della Jonia corse, l’altro driver della Trinacria, il veterano Giovanni Cassibba, su Clw con motore Mugen da 3000 cc della Gc Motorsport. Altro conterraneo, lo scatenato Giuseppe Corona su Osella Pa 21 S. Su Radical Sr4 correranno il catanzarese Natale Stabile e il cosentino Franz Caruso (Cosenza Corse), mentre il reggino Antonino Iaria si affiderà a una Osella Pa 20 S della scuderia Vesuvio. Altra Osella (21 EVO) per il catanzarese Sandro Greco, conterraneo di Francesco Ferragina che salirà a bordo di una Elia Avrio da 1300 cc.
La Morano Motorsport ha lavorato nelle scorse settimane e in questi giorni con grande lena per non lasciare nulla al caso e offrire ai piloti e agli appassionati uno spettacolo di grande rilievo. Gli uomini della scuderia, coadiuvati dall’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Nicolò De Bartolo, dalla Provincia di Cosenza, dalla Regione e dall’Ente Parco Nazionale del Pollino, hanno lavorato alacremente per garantire tutti gli standard di sicurezza.
“Abbiamo portato avanti un lavoro in sinergia – ha spiegato il presidente della Morano Motorsport Francesco Stabile – perché crediamo fortemente nelle potenzialità che questa gara può offrire anche nello sviluppo di questo meraviglioso territorio che vogliamo valorizzare sia in ambito sportivo, che in ambito turistico”.
Il tracciato di 7,1 km, tecnico e veloce, si snoda sulla strada provinciale 241, da località “Terrarossa” con arrivo a pochi metri dalla galleria “Le teste”. Successivamente alle verifiche, sabato 5 luglio, a partire dalle 9,30, si disputeranno le prove che consentiranno ai piloti di prendere confidenza col tracciato. Domenica 6, sempre alle 9,30, il Direttore di gara che sarà Rosario Moselli, coadiuvato dal direttore Aggiunto Carmine Capezzea, daranno il via alla 4. Morano-Campotenese.
Info, foto, curiosità e tempi sul portale www.salitamoranocampotenese.it e sulla pagina facebook @salitamoranocampotenese