Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley, per la Metal Carpenteria KR un anno di successi. Adesso è il momento del beach volley

Volley, per la Metal Carpenteria KR un anno di successi. Adesso è il momento del beach volley

Continua il momento magico della Metal Carpenteria Pallavolo Crotone che ha chiuso questa stagione agonistica col botto e si appresta a vivere i mesi estivi all’insegna dello sport all’aria aperta. Nella scorsa settimana è arrivato l’ennesimo titolo di questa strepitosa annata, che ha visto il settore giovanile pitagorico trionfare in moltissime categorie e guadagnare, sempre con le giovanissime, l’accesso al Campionato di Prima Divisione. L’ottimo lavoro fatto è dimostrato anche dalla convocazione nella rappresentativa regionale da parte di una delle atlete di punta della cantera della Metal Carpenteria Crotone, Marianna Pacecca. Il libero, classe 1999, ha già alle spalle due campionati in Serie C e in questi giorni è impegnata con la selezione calabrese al “Torneo delle Regioni” che vede impegnate le migliori promesse del panorama nazionale. Marianna è una delle tante ragazze che sta crescendo sotto l’ala protettiva di mister Asteriti, delle atlete con maggiore esperienza e di uno staff tecnico che ha sempre dimostrato di saperci fare con le piccole atlete. Ma questi sono anche i giorni del divertimento, senza trascurare quel pizzico necessario di agonismo. Domenica prossima infatti una spedizione della Pallavolo Crotone sarà impegnata in un torneo di beach volley che si terrà a Pizzo Calabro ed al quale parteciperanno molte coppie provenienti da ogni parte della regione. Quelle che rappresenteranno la società pitagorica sono a metà tra un revival e una scommessa. La maschile infatti sarà composta dal redivivo Piero Asteriti, che smaltito qualche chiletto si è rimesso in forma per divertirsi un po’, e da Fabio Manica, dirigente col vizietto dei tornei estivi che può contare su un fisico che nulla ha da invidiare ai professionisti. Sono entrambi pronti a dare battaglia, anche se l’obiettivo primario resta quello di passare qualche ora in spensieratezza. Anche in campo femminile ci sarà un bel mix, saranno due le coppie ai nastri di partenza. La prima è quella formata dalla giovanissima Marta Scida, tra i simboli del futuro della Pallavolo Crotone e Nina Bitonti, con alle spalle tanti campionati di Serie B e C, ormai diventata un vero e proprio punto di riferimento per tutte le ragazze. L’altra invece prende vita dall’unione del capitano Romina Pioli, giocatrice che non ha bisogno di presentazioni e da Debora Cosentino, una coppia a cui sicuramente non manca la grinta. Sarà un’altra spedizione all’insegna dell’allegria, come tutte quelle che interessano la Pallavolo Crotone.