Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley, Tonno Callipo Vibo Valentia: Antonio Valentini riconfermato nel ruolo di vice allenatore

Volley, Tonno Callipo Vibo Valentia: Antonio Valentini riconfermato nel ruolo di vice allenatore

Il giovane allenatore vibonese per il secondo anno consecutivo occuperà
il ruolo di secondo allenatore. Una conferma importante per Antonio
Valentini dopo le esperienze vissute nel ruolo di scout-man e nel ruolo
di vice allenatore di Gianlorenzo Blengini la scorsa stagione. “Sono
felice di essere rimasto a Vibo e lavorare in ruolo che ho sognato per
anni. Fefè De Giorgi potrà insegnarmi tanto”

Nel giorno dell’ufficializzazione di Ferdinando De Giorgi nel ruolo di
head coach della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, il presidente
Pippo Callipo ha annunciato anche un’ulteriore importante conferma. Ad
affiancare il tecnico salentino ci sarà Antonio Valentini, riconfermato
nel ruolo di vice-allenatore per il secondo anno consecutivo. Conferme
anche per gli altri membri dello staff tecnico, a partire dal
team-manager Giuseppe Defina, e per il preparatore atletico Pasquale
Piraino.
Per il giovane tecnico vibonese, dunque, arriva la riconferma nel ruolo
di secondo allenatore e dopo l’esperienza vissuta con Gianlorenzo
Blengini, Valentini potrà assaporare e conoscere i ritmi di lavoro e i
dettami tecnico-tattici di Ferdinando “Fefè” De Giorgi. E lo stesso vice
allenatore non nasconde l’entusiasmo per questa nuova affascinante
avventura che lo attende:

“Le sensazioni sono ottime. Sono felice di restare ancora un altro anno
qui a Vibo e lavorare in questo ruolo che ho sognato per tanti anni.
Sono davvero molto contento – ha aggiunto Antonio Valentini – di poter
lavorare con un allenatore così importante come Fefè De Giorgi; mi potrà
insegnare e dare tanto”.

Per Valentini la nuova sfida del campionato di A2 rappresenta un ritorno
al passato. Fu proprio nella stagione 2007-2008, quella di A2 con
Travica in panchina che sancì il ritorno nella massima serie, che
l’allora neanche maggiorenne enfant-prodige giallorosso mosse i primi
passi nel ruolo di scout-man. Una gavetta lunga, fatta di piccoli passi
che, grazie ad un lavoro umile e sempre prezioso, lo ha portato
nell’arco di sette anni a coronare il sogno di poter diventare
allenatore. Valentini rievoca quei momenti, ma pensa al presente e
all’immediato futuro che lo attende. Una stagione che potrebbe regalare
tante soddisfazioni:

“Io il primo anno che ho lavorato come scout-man l’ho fatto in A2 con
Travica allenatore, l’anno della promozione. Sarà un campionato diverso
ovviamente rispetto a quello dello scorso anno però c’è una certezza ed
è stato lo stesso presidente Callipo a confermarla in conferenza stampa,
cioè quella di fare bene. Questo è uno stimolo grandissimo, non mi pesa
il fatto dopo tanti di Serie A1 di fare il campionato di A2, anzi è uno
stimolo grossissimo per tutti, me compreso. Anche perché le parole del
presidente e dei dirigenti sono state molto incoraggianti”.

Saranno tredici le formazioni al via del prossimo campionato di A2
maschile (in attesa dell’iscrizione entro il 24 giugno della compagine
laziale del Tuscania, promossa dalla B1 alla A2 dopo aver vinto i
play-off). Il mercato è ancora in una fase embrionale ed è complesso in
questa fase formulare giudizi. Tuttavia, Antonio Valentini sa bene le
insidie e le difficoltà che un campionato come quello di A2 comporta:

“Sarà un campionato duro, ci sono delle squadre che so che vogliono fare
bene. Giocheremo in campi difficili con delle formazioni che stanno
costruendo bene le proprie squadre. Sarà un campionato d’equilibrio, ma
ancora il mercato è all’inizio”.

Nella foto, Antonio Valentini vice allenatore della Tonno Callipo
Calabria Vibo Valentia durante un match di campionato della passata
stagione (foto Scalamandrè)