Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley, Fefè De Giorgi nuovo allenatore della Tonno Callipo Vibo Valentia

Volley, Fefè De Giorgi nuovo allenatore della Tonno Callipo Vibo Valentia

Il presidente Pippo Callipo, nel corso di una conferenza stampa tenutasi
oggi pomeriggio nei locali del Volley Club “Giacinto Callipo”, ha
annunciato il nuovo condottiero della compagine giallorossa. Il timone
della Volley Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia sarà guidato da
Ferdinando De Giorgi. L’allenatore salentino torna ad allenare in Italia
dopo la parentesi biennale in Russia. Callipo: ʺLusingato
dall’apprezzamento ricevuto da Ferdinando De Giorgiʺ. Il nuovo coach:
ʺVibo è in A2, ma non ho pensato alla categoria perché ha una struttura
societaria che non ha nulla da invidiare ad altre realtà di Serie A1ʺ

La Volley Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia ha il suo nuovo
condottiero. Le chiavi del castello giallorosso sono state affidate a
Ferdinando “Fefè” De Giorgi. L’annuncio ufficiale è scaturito per bocca
del presidente Pippo Callipo nel corso della conferenza stampa convocata
oggi pomeriggio alle 18 nei locali del Volley Club “Giacinto Callipo”.
Insieme ai tifosi e ai simpatizzanti giallorossi è dunque partita la
macchina della nuova stagione targata campionato di A2 maschile
2014-2015. Così come era avvenuto quasi due settimane fa, allorquando il
presidente Callipo annunciò la decisione di ripartire dalla Serie A2, il
patron giallorosso, insieme ai suoi dirigenti, ha voluto condividere
questa importante scelta insieme al cuore pulsante della tifoseria
vibonese, da sempre vicina al presidente e alla società giallorossa.
Sarà, dunque, l’allenatore salentino il prossimo trainer della Volley
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Un rientro in patria, peraltro,
per il tecnico pugliese reduce dall’esperienza biennale con il club
russo del Fakel Novyj Urengoj. Un lavoro certosino quello operato dalla
società giallorossa con in testa il Direttore sportivo Chico
Prestinenzi, abile nell’opera di persuasione nei confronti di un
allenatore del calibro di Ferdinando De Giorgi.
“Sono molto soddisfatto – ha affermato il presidente Pippo Callipo – che
Ferdinando “Fefè” De Giorgi – professionista che non ha bisogno di
presentazioni – abbia accettato di sposare il nostro progetto sportivo.
Soprattutto sono felice della considerazione che riserva alla nostra
Società. Ha, infatti, accettato l’incarico perché, seppure ci
apprestiamo a disputare un campionato di Serie A2 Maschile, considera la
nostra società di primissimo livello. Un’esternazione la sua che mi ha
lusingato e che mi dà la misura della stima che riserva a noi ed alla
tifoseria. Ha anche avuto parole di apprezzamento per come la Società in
questi anni ha operato sotto il profilo tecnico, organizzativo e umano.
Sono sicuro che saprà guidare la nostra squadra con molta
professionalità e passione, assicurando a noi tutti una stagione
esaltante. Questo è il regalo – ha concluso il patron giallorosso – che
faccio a tutti i tifosi giallorossi per il mio imminente compleannoʺ.
E’ stata una conferenza stampa alla quale sono accorsi molti tifosi
della squadra giallorossa incuriositi dalle informazioni che il loro
presidente aveva annunciato alla vigilia di comunicare loro, insieme
agli organi di stampa. E come sempre, il tifo giallorosso, non ha
mancato all’appuntamento rispondendo con entusiasmo e passione. ʺSiamo
davvero contenti per l’arrivo di De Giorgi – ha dichiarato il presidente
del Volley Club “Giacinto Callipo”, Elia Serrao – e vogliamo
complimentarci con il presidente e i dirigenti per come hanno operato
nel silenzio e con discrezione in questa trattativa che ha portato a
Vibo un nome importante come Fefè De Giorgiʺ.
Non era presente fisicamente, ma ha fatto sentire la propria voce. Sì
lui, il nuovo coach della Tonno Callipo. Grazie all’intuizione del Ds
Prestinenzi, i presenti tutti hanno potuto dialogare via skype con il
nuovo allenatore giallorosso.
ʺSono contento e orgoglioso – queste le prime parole di Fefè De Giorgi
da allenatore della Tonno Callipo – di lavorare per Pippo Callipo, per
la società, per Vibo Valentia. Ho vissuto questi ultimi due anni in
Russia dove ho intrapreso un’esperienza importante. Ma avevo intenzione
di tornare in Italia, stavo valutando diverse situazioni e quando ho
sentito parlare di Vibo Valentia non ne ho fatto fin da subito una
questione di categoria. Ho pensato solo a quello che si poteva
realizzare con determinate persone. Programmare e imbastire un progetto
con persone serie. Vibo è in A2, ma è una società – ha concluso De
Giorgi – che ha una struttura e un’organizzazione che non hanno nulla
da invidiare ad altre realtà di Serie A1ʺ.
Palese l’entusiasmo del presidente Pippo Callipo e dei tifosi di fronte
alle parole di grande apprezzamento adottate dal tecnico salentino. Lo
stesso Callipo ha comunicato che si terrà nei prossimi giorni
un’apposita conferenza stampa di presentazione di Fefè De Giorgi e
l’evento si terrà sempre all’interno dei locali del Volley Club
“Giacinto Callipo”. Clima di festa, dunque, a Vibo Valentia e
all’interno della società giallorossa sancito, peraltro, da una foto di
gruppo al termine della conferenza stampa. Evento al quale hanno
partecipato anche Simone Buti, ex giocatore giallorosso nella stagione
2013-2014 e grande protagonista con la maglia di Perugia in campionato e
ora in queste settimane con la nazionale italiana, e Matteo Colombi,
esponente di spicco della tifoseria della Copra Elior Piacenza. Una
presenza importante che sancisce ancora una volta il legame di profonda
stima ed amicizia che intercorre fra le due tifoserie vibonese e
piacentina.

Qui di seguito:

LA SCHEDA DI FERDINANDO DE GIORGI

Ferdinando De Giorgi è nato a Squinzano (LE) il 10/10/1961 è ed un
professionista conosciuto e apprezzato nell’ambiente pallavolistico, ma
non solo. Da giocatore, De Giorgi è stato uno dei migliori palleggiatori
a cavallo tra la fine degli anni 80’ e gli inizi del nuovo secolo. E’
stato, tra le altre cose, tra i protagonisti con la maglia della
nazionale italiana di quella cosiddetta “generazione dei fenomeni”
capace di vincere titoli a ripetizione e tre mondiali consecutivi (1990,
1994, 1998). La carriera di allenatore di Ferdinando De Giorgi inizia
nel 2000 nel duplice ruolo di allenatore-giocatore della Noicom Brebanca
Cuneo. Dalla stagione 2002-2003, assume il ruolo di allenatore a tempo
pieno e siede ancora una volta sulla panchina della compagine
piemontese. Nelle stagioni 2003-2004 e 2004-2005, De Giorgi prende il
timone della Rpa Perugia e guida gli umbri fino alla finale scudetto del
2005 persa contro la Sisley Treviso. I brillanti risultati conseguiti a
Perugia danno la possibilità all’allenatore salentino di approdare in un
dei top-club italiani, la Lube Banca Marche Macerata. E proprio nelle
Marche, De Giorgi, al primo tentativo, regala il primo scudetto della
storia della società maceratese. A Macerata, il tecnico pugliese allena
per altri quattro anni fino alla stagione 2009-2010. Anno sabbatico
durante la stagione 2010-2011, torna ad allenare nell’estate del 2011 e
siede sulla panchina della Energy Resources San Giustino fino al 29
gennaio 2012. Qualche mese di pausa e per De Giorgi si aprono le porte
di una nuova affascinante esperienza, stavolta superando i confini
territoriali del nostro paese. De Giorgi approda infatti al club russo
del Fakel Novyj Urengoj e allena la compagine siberiana fino al termine
di questa stagione. Oltre alle indiscusse qualità tecniche, De Giorgi in
passato ha avuto modo di recitare un ruolo da protagonista anche nel
ruolo di opinionista televisivo con competenza e moderazione.

LA CARRIERA
2000-2001 Noicom Alpitour Cuneo
2001-2002 Noicom Brebanca Cuneo
2002-2003 Noicom Brebanca Cuneo
2003-2004 Rpa Perugia
2004-2005 Rpa-LuigiBacchi.it Perugia
2005-2006 Lube Banca Marche Macerata
2006-2007 Lube Banca Marche Macerata
2007-2008 Lube Banca Marche Macerata
2008-2009 Lube Banca Marche Macerata
2009-2010 Lube Banca Marche Macerata
2011-2012 Energy Resources San Giustino (fino al 29/01/2012)
2012-2013 Fakel Novyj Urengoj
2013-2014 Fakel Novyj Urengoj

IL PALMARES
1 Campionato Italiano (2006, Macerata)
3 Coppe Italia (2002 Cuneo, 2008, 2009 Macerata)
3 Supercoppe Italiane (2002 Cuneo, 2006, 2008 Macerata)
2 Coppe Cev (2002 Cuneo, 2006 Coppa Cev)