Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Calcio a 5 – Ceppi e Pasta Pirro ancora una stagione insieme

Calcio a 5 – Ceppi e Pasta Pirro ancora una stagione insieme

di Giuseppe Praticò – Ad annunciarlo è calcio a 5 anteprima: Ceppi e la Pasta Pirro un altro anno insieme. Il tecnico perugino rompe gli indugi è conferma che anche per la prossima stagione guiderà gli ausonici. Ecco le parole di Ceppi rilasciate ai colleghi di Calcio a 5 anteprima nell’intervista di Pietro Santercole:
“Ho parlato a lungo con i vertici societari – dice il tecnico perugino a Calcioa5Anteprima – rispetto alla scorsa stagione ci sono tante cose da sistemare, ma c’è la volontà di farle e io sono convinto che ci riusciremo. C’è bisogno di cambiare la mentalità: la Pasta Pirro è a tutti gli effetti un’azienda e deve essere gestita come tale. Siamo convinti che avere uomini di qualità possa dare, una base sia societaria che tecnica, in grado di affrontare qualunque sfida”.
LA STRATEGIA – Idee chiare, dunque. E, soprattutto, unione di intenti. “La Pasta Pirro Corigliano ripartirà, se sarà possibile, da chi ha contribuito a far conoscere questa realtà nel panorama nazionale”. La strategia è abbastanza delineata. “Prima le conferme – rivela – poi il mercato. La squadra dovrà mantenere il senso comune dello scorso anno, quindi, i criteri delle scelte saranno i stessi della scorsa stagione: prima uomini e poi giocatori. Capitolo serie A: “Riguardo alla domanda di ripescaggio, credo che un campionato a 14 squadre in A possa essere la soluzione più gradita a tutte le squadre interessate, sopratutto per una questione di costi e longevità delle società stesse, ma anche per garantire lo spettacolo”. L’entusiasmo per il salto di categoria che il Corigliano ha soltanto sfiorato sul campo, lascia ben presto spazio alla concentrazione, su ciò a cui i calabresi potrebbero andare incontro. Ceppi, d’altronde, in serie A, c’è già stato. “Nel massimo livello nazionale ci sarà da soffrire molto, ed è proprio da questo che dobbiamo partire, umiltà e nervi saldi- conclude – si potrebbero passare dei momenti difficili e noi dobbiamo essere pronti a fronteggiare tale situazione con serenità”. Ceppi c’è. Ora largo a conferme, ripescaggio e mercato.