Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Mountain Bike, svolta la seconda edizione del Trofeo Pineta di Siano MTB XC –Mabi Tatto

Mountain Bike, svolta la seconda edizione del Trofeo Pineta di Siano MTB XC –Mabi Tatto

Si è svolta ieri, nella spettacolare cornice naturale dell’omonimo parco naturale catanzarese, la seconda edizione del Trofeo Pineta di Siano MTB XC –Mabi Tatto, prestigiosa gara federale di mountain bike che si svolge da due anni nella città di Catanzaro, organizzata dal team Explorers Catanzaro, presieduto da Antonio Astorino, con il patrocinio della Federazione ciclistica italiana, del Coni Calabria e del Comune di Catanzaro.
Il progetto della manifestazione nata lo scorso dalla collaborazione con il precedente assessore allo sport del Comune di Catanzaro Giampaolo Mungo e stato abbracciato quest’anno dall’Assessore in carica Avv.Antonio Sgromo, che ha inteso portare avanti l’operata del predecessore, considerata la bontà dell’iniziativa.
Perfettamente riuscita la manifestazione per l’organizzazione, che in una calda e soleggiata giornata primaverile ha visto, da una parte lo schieramento in campo della maestosa organizzativa, dall’altra la partecipazione di tutte le squadre di mountain bike calabresi e la partecipazione di numerosissime squadre provenienti dal centro sud Italia, che hanno deciso di trascorrere il fine settimana sportivo nella città catanzarese.
Ottime inoltre le prestazioni degli atleti Explorers che se ne tornano a casa con ben 3 podi .
La gara è stata valida per l’assegnazione di punti Top Class ed è stata la prova calabrese del circuito interregionale a tappe “Trofeo Mediterrae Top Class”, alla sua prima edizione.
L’iniziativa del suddetto trofeo interregionale è nata dalla collaborazione di cinque comitati FCI delle regioni Calabria, Abruzzo, Campania, Basilicata e Puglia e si pone il dichiarato obiettivo di stimolare la crescita del movimento agonistico nel meridione e la partecipazione nel sud Italia delle squadre più blasonate del panorama ciclistico italiano.
La gara si è svolta su un percorso ad anello di 4 km dal fondo quasi interamente sterrato, ripetuto 6 volte dalle categorie agonistiche e amatoriali e 3 volte dalle categorie giovanili.
Il circuito, tecnico e veloce, e che ha messo a dura prova i concorrenti ha visto il dominio delle squadre agonistiche laziali, contrastate dalle insidie amatoriali calabresi.
Vincitore assoluto della seconda partenza (agonisti e amatori) Luca De Nicola (cat.Under 23 -S.S.Lazio- Roma) che si è mantenuto si in testa, e con un notevole distacco dal secondo, per l’intera durata della gara, lasciandosi alle spalle Matteo Mandatori (cat U23 il Biciclo Racing -roma) e il calabrese Domenico Antonio Macrì (cat.M4 -a.s.d A. Barbarello – Siderno).
Primo tra i calabresi Romano de Paola (cat.M2-Super team Cosenza) piazzatosi al 5 posto assoluto.
De Franco e Iazzolino i migliori Explorer che si piazzano al 9 e 10 posto assoluto.
Gli Expolers conquistano tre infatti podi grazie a Lugi De Franco che domina la categoria ELMT e Mario Iazzolino che segue a ruota in classifica, lasciandosi alle spalle il lametino Paolo Patti (Pianopoli Bike Team)
Per la categoria Junior sport Fabio Marasco porta a casa un soddisfacente 2° posto.
Buone le prestazioni del resto degli atleti Explorers.
Le classifiche integrali della gara (generale e di categoria) sono disponibili sul sito mtbonline.it.
“Una giornata complessivamente soddisfacente- commenta a caldo Antonio Astorino- siamo fieri di essere riusciti ad organizzare la manifestazione e di essere riusciti ad attrarre l’attenzione di tutti i team calabresi e di tantissimi team extra regionali dotati di atleti di altissimo livello, che hanno decisamente impreziosito la nostra gara e l’innovativo Trofeo Mediterrae di cross country, al quale aderiamo come organizzatori”
La manifestazione è stata supportata da: Corpo Forestale dello Stato – Comando Provinciale Catanzaro, Calabria Verde – azienda forestale regionale, Mabi Tatto Studio, Aredomobil, Avis Catanzaro, Croce Verde, Proloco Catanzaro, Pro loco Fossato Serralta, B&B La Magnolia, Agriturismo Raffaella, Dany’s photo, Enjoy, Amedeo gelateria, mtbonline.it.
“Abbiamo dimostrato, soprattutto a noi stessi, -conclude Antonio Astorino- di essere una macchina organizzativa ormai ben rodata e per tale motivo ringrazio i partner istituzionali che ci hanno supportato e soprattutto i numerosi associati che hanno contribuito, lavorando per intere settimane, affinché riuscisse una delle più belle manifestazioni ciclistiche della Calabria”.