Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Basket: la Nuova Jolly presenta i neoacquisti Iannicelli e Livera

Basket: la Nuova Jolly presenta i neoacquisti Iannicelli e Livera

 

Di seguito la nota della Società: Ad aprire la serie di interventi è stata la dirigente neroarancio Romana Pirillo, la quale ha dichairato: “Il nostro campionato non è iniziato bene, ma non certo per colpa dei ragazzi.

C’è stata l’esigenza di cambiare l’allenatore ed una volta effettuata, la stessa squadra ha totalizzato 5 vittorie su 7 partite. Ora ci sono anche questi altri due innesti, fortemente voluti e ricercati anche dal coach Barbuto e la società lo ha accompagnato in questo. Servivano sicuramente entrambi visto che, come ben sappiamo, la nostra è una squadra composta da tanti under ed adesso i campionati giovanili entrano nella parte clou e loro dovrebbero mancare nelle fasi salienti del campionato di DNC. Parlo ad esempio di Dario Costa, di Danilo Fabio, di Antonino Ielo, che saranno impegnati con le rispettive società con le quali collaboriamo. Bisognava dunque alzare tanto la qualità dell’allenamento quanto il numero di atleti da mettere a disposizione del coach, oltre a consentire a questa squadra di poter proseguire sulla buona strada intrapresa sin qui”.

 

Successivamente è intervenuto Andrea Iannicelli, classe 1991, nativo di Avellino. Ha vestito la maglia della sua città fino a poco tempo fa e con la quale inoltre ha vinto una Coppa Italia nel 2008. Nella stagione scorsa ha disputato il campionato di DNC con Benevento. “Arrivo con la voglia di rimettermi in gioco e di contribuire alla crescita di questi giovani che sono comunque già di buon livello. Il mio augurio è anche di potere aiutare il coach in allenamento, in modo da poterci preparare tutti quanti al meglio per questa parte conclusiva della stagione. Sono arrivato solo venerdì, ho fatto un allenamento e poi sabato sono sceso sul parquet. Era in dubbio la mia presenza fino a poco prima del match vinto contro Gela. Diciamo che in attacco ancora devo assimilare gli schemi, ma posso dire di aver comunque dato il mio piccolo contributo, che spero cresca quanto prima, grazie anche all’aiuto dei compagni. Il gruppo? Molto affiatato. Nonostante fossi arrivato da poco tempo, mi hanno da subito accolto come meglio non potevo sperare”.

A conclusione è poi intervento Antonio Livera, classe 1988, nativo di Catania. Il neocentro neroarancio conosce bene questo campionato, avendolo vinto fino allo scorso anno con Trapani ed avendo disputato la prima metà di stagione con Fabriano nel girone D. “Quando ho ricevuto la telefonata, non ho avuto il ben che minimo dubbio ad accettare. Conoscevo alcuni senior per averci giocato contro e poi lo spogliatoio è qualcosa di eccezionale. Ragazzi splendidi e tranquilli che mi hanno fatto sentire già a casa. Sono venuto qui credendo in quello che facciamo. Mi dispiace non essere arrivato prima per dare il mio contributo contro Gela”.

Un pensiero a margine è stato rivolto da parte della dirigente Pirillo a Valerio Costa, ‘azzurrino’ della Nuova Jolly classe ’97, alla sua prima esperienza in DNC: “Si, Valerio sta facendo un buon campionato. Per lui c’è il rammarico che non ha potuto prendere parte alle selezioni giovanili con la Viola, in quanto oltre che servire alla nostra prima squadra, c’è un vincolo burocratico per il quale le disposizioni della Federazione non prevedono il doppio tessaremento”.