Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley: Pallavolo Mesina corsara a Reggio conro la Mymamy

Volley: Pallavolo Mesina corsara a Reggio conro la Mymamy

 

Vittoria al tie break per la Pallavolo Messina a Reggio Calabria. Contro i giovani della Mymamy la compagine peloritana soffre più del dovuto, a riprova del non perfetto momento che sta

vivendo la squadra.

 

I giallorossi entrano sul parquet del PalaBotteghelle carichi al punto giusto e nel primo set fissano subito la propria impronta sul match. Nel secondo set il copione sembra non mutare, come dimostra il risultato del primo parziale, identico a quello del primo (5-8). A metà gioco succede però ciò che non ti aspetti. I ragazzi calabresi prendono coraggio mentre Messina, come già più volte è capitato nel corso di questo campionato, finisce sotto pressione e si smarrisce. La Mymamy trova il primo vantaggio sul 12-11 e arriva addirittura fino al massimo vantaggio sul 15-11; i peloritani non riescono a tirarsi fuori dalle sabbie mobili e affondano definitivamente sul 25-22. Entusiasti per il primo set vinto in campionato, i reggini continuano a giocare con spensieratezza e sorprendono ancora gli avversari, che sono invece sulle gambe. Fino a metà del terzo set si gioca punto a punto, con Messina che soffre gli errori in ricezione e in battuta. Il terzo parziale dice 22-19, Porcello suona la carica per i suoi che trascinati dall’ex Foggia rimontano fino al 24-23. Non basta: la Mymamy affonda ancora e conquista il primo punto della stagione. Nel quarto set finalmente la formazione guidata da Gianpietro Rigano reagisce, buttando fuori tutto l’orgoglio in corpo. Diminuiscono sensibilmente gli errori in ricezione e il gioco ne beneficia. Il quarto set finisce 17-25, mentre al tie break Messina sfrutta lo 0-5 iniziale per portare a casa i due punti (10-15).

 

Poco da commentare e tanto da lavorare per la formazione del presidente Giorgio Muscolino. Insieme tutte le componenti, società, settore tecnico e atleti, sono chiamate a cercare i motivi dei black out che hanno influenzato questa parte iniziale di torneo. Un’analisi che porti a capire cosa possa avere generato, ad esempio, la già citata involuzione in fase di ricezione, visto che la Pallavolo Messina è sembrata tutt’altra squadra rispetto a quella ammirata in ritiro precampionato. C’è comunque tempo per rimediare. Oggi è già un altro giorno e da domani si dovrà preparare la sfida contro la capolista Casandrino, ancora imbattuta e a punteggio pieno.

 

MYMAMY REGGIO CALABRIA-PALLAVOLO MESSINA 2-3

(19-25 / 25-22 / 25-23 / 17-25 / 10-15)

 

MYMAMY REGGIO CALABRIA: Filoramo 8, Pisano, Catona, Foti, D’Onofrio, Centonze (L), Giglietta, Barresi 1, Piedepalumbo 1, Barillà 2, Pugliatti 22, Falcone 9, Neri, Cristallino, Riolo 17. All. Centonze.

PALLAVOLO MESSINA: Cannistrà 22, Scimone, Porcello 13, Maccarone 1, N. D’Andrea 1, D’Anzi, Boscaini 14, Messana (L), Quartarone 3, Alaimo, Saglimbene 11, Testagrossa 6. All. G. Rigano

 

Arbitri: Giovanni Rizzica e Alessandro Cavalieri