Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pallanuoto: Waterpolo Messina battuta a Rapallo per 12-8

Pallanuoto: Waterpolo Messina battuta a Rapallo per 12-8

Di seguito la nota diffusa dalla Waterpolo Messina: Si chiude con una sconfitta, 12-8, il ciclo difficile della Waterpolo Despar Messina. A Rapallo, la squadra di Misiti rimane in partita

fino al terzo tempo quando, sul 7-5, il palo nega alla Begin la rete che avrebbe rimesso il punteggio in discussione. Sul capovolgimento di fronte, le liguri, invece, non sbagliano e portano a tre il vantaggio sulle avversarie, un margine che le peloritane non sono, poi, riuscite più a colmare. Un risultato beffardo quello maturato in Liguria anche se il Rapallo ha dimostrato di non essere in testa alla classifica per caso. Ottima la partenza della Waterpolo Despar Messina, capace di portarsi subito sul due a zero. Nonostante il doppio vantaggio, le padroni di casa non demordono e riescono a chiudere la prima frazione sul 5-2 e su questo margine riescono, poi, a creare i presupposti per la vittoria, comunque legittima, anche se lo sfortunato episodio del rigore fallito, alla fine, ha avuto un peso specifico notevole.  Alle giallorosse non è bastata neppure una grande Barbara Bujka, autrice di cinque reti e punto di riferimento delle azioni di attacco. Sul piano realizzativo  ha vinto il confronto a distanza con Kisteleki, la brava ungherese in forza al Rapalllo di Mario Sinatra.
Archiviata la terza giornata, il massimo campionato femminile andrà in vacanza per più di un mese, una lunga sosta in coincidenza con gli impegni delle nazionali giovanili.
Alla ripresa, la Waterpolo Despar Messina avrà un doppio turno casalingo con l’Ortigia Siracusa, il 15 dicembre, e con la Roma sette giorni dopo.
Per la squadra di Francesco Misiti l’opportunità di migliorare sia la classifica che la condizione fisica e, ovviamente, tutto quello che ne consegue.
TABELLINO
Rapallo Pallanuoto-Despar Messina 12-8  ( 5-2, 2-2, 2-1, 3-3 )
Rapallo Pallanuoto: Stasi, Gragnolati 4, Zerbone, Kisteleki 3 (1 rig.), Queirolo 4, Bertora, Bonino, S. Criscuolo, C. Criscuolo, Rambaldi, Cotti, Frassinetti 1, Isola. All. Sinatra.
Waterpolo Despar Messina: Sabatini, Abbate 1, Gitto, Begin, Murè, Arangio, Verde, D’Agata, Tagliaferri, Bujka 5 (2 rig.), Ayale 2, Palmieri. All. Misiti.
Arbitri Pinato e Taccini.
Note: parziali. Nessuna uscita per limite di falli. Begin ha colpito il palo su rigore nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Rapallo 1/7, Messina 1/3.
Questi i risultati  della terza giornata:
Padova-Orizzonte 5-10, Firenze-Imperia 9-9, Ortigia -Roma 9-12, Bologna-Bogliasco 11-11.
In classifica guidano Orizzonte Ct e Rapallo 9, Roma 6, Imperia 5,  Firenze 4, Waterpolo Despar Messina e  Padova 3,  Bogliasco 2, Bologna 1, Ortigia Sr  0.
Regolamento: Le prime otto vanno ai play off, le ultime due retrocedono in A/2.
UFFICIO STAMPA    
Antonio Sangiorgi