Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Basket, Redel Vis Reggio Calabria: domani al PalaBotteghelle derby contro Lamezia

Basket, Redel Vis Reggio Calabria: domani al PalaBotteghelle derby contro Lamezia

 

E’ davvero tutto pronto per un appuntamento che promette scintille.

 

La Redel Vis Reggio Calabria del Presidente Gemelli, dopo aver firmato la prima vittoria in campionato in trasferta in quel di Gela vuole fare il bis.

Reggini alla riscossa.Gli atleti della compagine di Reggio Calabria sono pronti ad essere accolti dal pubblico delle grandi occasioni in vista del derby di Calabria.

Palla a due alle ore 18 all’interno di un PalaBotteghelle che promette il tutto esaurito.

La gara sarà trasmessa in Diretta Streaming Video sul rinnovato sito della società reggina all’indirizzo www.redelvis.it e sul portale Calabria Ora grazie alla regia di Franco Cufari ed alla telecronaca di Giovanni Mafrici.

I “redelini” hanno fatto un bel carico di morale a Gela:Zampogna e soci sono galvanizzati dopo la prima vittoria della stagione che ha rilanciato le ambizioni di un roster che,sulla carta, ha tutti gli “skills” in regola per diventare l’anti-Cus Messina.

Servirà tempo,pazienza e tanto entusiasmo per il Coach D’Arrigo chiamato a rodare e far giocare bene un arsenale tanto completo quanto difficile da comporre.Il collettivo sta uscendo alla distanza e le prestazioni di Marseglia,Scaffidi,Pellicanò,Vazzana e Grasso nell’ultima uscita fanno ben sperare.

Oggi si gioca contro la Planet,compagine che ha sconfitto i reggini in occasione del torneo precampionato organizzato dalla dirigenza reggina denominato “Redel Cup”:il quinto turno di campionato serve anche a questo.Valutare quanto è cresciuta questa Redel.

Andrea Pellicanò ritroverà i suoi amici di sempre:l’atleta reggino non ha mai nascosto il suo affetto verso i colori giallo-rossi, network dove l’attuale esterno della Vis ha giocato con profitto anche in B.

Seby Grasso ed il Preparatore Falcomatà,invece, ritroveranno Andrea Cattani,simbolo e capitano dei giallo-rossi:questo trio fu fondamentale per il momento più alto del basket calabrese,la conquista del titolo italiano categoria cadetti nel 1995.