Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Basket Viola, domani sfida col San Severo

Basket Viola, domani sfida col San Severo

Di seguito nota ricevuta da Ufficio stampa Viola Basket reggio Calabria: Partiranno tra poche ore gli atleti della Viola Reggio Calabria, dopo l’ultima sessione di allenamento, alla volta di San Severo, dove domani, nella quinta giornata di campionato, affronteranno appunto la squadra di casa. Ieri sera, coach Domenico Bolignano, ha illustrato la gara alla stampa, nella settimanale conferenza pre- partita. “San Savero rappresenta una squadra formata un po’ in

ritardo ma comunque di forte energia, inizialmente formata con 2 lunghi abbastanza importanti dentro l’area, è stato ora rescisso il contratto con Stefano Maioli per problemi fisici,  ora rumors sembrano portare vicino a San Severo Manuel Del Brocco. La squadra gioca moltissimo situazioni di uno contro uno negli spazi facendosi forte del fatto di poter giocare sugli scarichi, ha buoni esterni come Sirakov e come Ivan Scarponi nonostante nell’ultima partita abbia giocato come 4. Il playmaker e’ Maggio, un ragazzo del ’90, che lo scorso anno ha avuto modo di fare buona esperienza di questo campionato. La squadra si affida molto al lungo Iannilli, uno dei migliori dello scorso anno, attualmente secondo nella classifica di valutazione. La squadra prende molti tiri, con una media realizzativa di circa 85 punti a partita, con il risultato di mercoledì la media è scesa a 70,8 punti a partita. Sappiamo bene i loro punti deboli e di forza. Abbiamo lavorato principalmente sulle nostre cose ma anche su qualche situazione difensiva da adattare sulle loro caratteristiche. Mi aspetto una partita abbastanza accesa. Nell’allenamento di chiusura cercheremo di caricare i ragazzi per far vivere loro la partita con la giusta tensione, sappiamo che per noi è una partita importante, per avere qualche risultato del lavoro effettuato sino ad ora. Sicuramente si è partiti dall’aspetto mentale, che è quello che ci è mancato di più, al di la delle situazioni tecniche sulle quali abbiamo comunque lavorato tutta la settimana. Dai miei ragazzi aspetto una risposta e so che la mia squadra ha tanta voglia di riscattarsi e tanta voglia di fare. I ragazzi che sono venuti a Reggio Calabria sono venuti con l’intenzione di fare bene. E’ necessario fare un passo alla volta e rendersi utili all’obiettivo di squadra, e solo in un secondo momento provare a fare qualcosa in più per se”.
In conferenza, anche Luca Fontecchio ha risposto alle domande della stampa: “ Credo di avere  ancora molta potenzialità nel migliorare, soprattutto nel gioco fronte a canestro, sto cercando di rafforzare il mio tiro dalle lunghe distanze per essere più pericoloso ed avere una doppia dimensione, non solo interna ma anche esterna, grazie all’aiuto degli allenatori. In difesa stiamo lavorando molto di squadra e anche individualmente sto cercando di migliorare. Penso si possa fare nettamente meglio. Negli allenamenti si è combattuto molto. Abbiamo innalzato il livello di intensità fisica e c’è stato molto agonismo. Ogni allenamento è stato una battaglia e questo sicuramente ci aiuterà per la partita di domenica, dove giocheremo in campo molto ostico con una squadra forte fisicamente soprattutto sotto canestro. Stiamo lavorando sul darci forza l’un l’altro in campo senza scompattarci di fronte alle difficoltà. Andremo in campo con spirito battagliero e grintoso”.