Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Basket: la Viola presenta il nuovo acquisto Fontecchio

Basket: la Viola presenta il nuovo acquisto Fontecchio

Di seguito il comunicato della Viola Basket Reggio Calabria: “Ho subito accettato con entusiasmo di lavorare a Reggio Calabria”. Queste le prime parole di Luca Fontecchio, ultimo arrivato in Riva allo Stretto.

Pieno di energia, attualmente in giovane si sta sottoponendo ad un lavoro fisico individuale, prima di inserirsi a pieno nel programma degli allenamenti della Viola Reggio Calabria. Luca è cresciuto con la palla a spicchi tra le mani, trascorrendo la propria infanzia nel centro sportivo delle madre, la cestista Malì Pomilio, che divenne anche manager della nazionale femminile di basket. “ Ho avuto la fortuna di crescere in ambiente sano e pulito, quello dello sport- ha commentato il giovane- a differenza di molti miei coetanei, mi rendo conto di quanto lo sport abbia inciso nella mia formazione. Sono un ragazzo molto estroverso, riesco a trovarmi bene in ogni ambiente e situazione, e questo è il risultato di quanto lo sport è riuscito a trasmettermi, valori importanti, essenziali nella vita di ogni giorno, come la lealtà, la giustizia, il rispetto dell’altro”. Ansioso di unirsi al gruppo dei suoi nuovi compagni, Fontecchio ha dichiarato:” Ho una forte attitudine al lavoro, il fatto di avere la fortuna di lavorare e vivere in un centro sportivo mi consentirà di continuare ad allenarmi anche nei giorni di pausa, così come sono abituato a fare”. Tra i volti noti al giovane, Francesco Quaglia, proveniente dallo stesso settore giovanile della Virtus. “ Stimo molto i miei nuovi compagni, professionisti del calibro di Marco Caprari. Il nuovo campionato permetterà a noi under di metterci in luce, ho intenzione di dare il massimo, continuare a crescere personalmente e contribuire agli obiettivi della squadra. Da ciò che ho visto, si tratta di un team giovane e competitivo, e sono certo che anche queste caratteristiche faranno la differenza nel lungo campionato che ci attende. Ci aspetta una stagione difficile, proprio perché saranno in molte le squadre a retrocedere. Ma il livello qualitativo e tecnico della squadra, contribuirà a realizzare una grande stagione”.