Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Basket: la Viola conferma Caprari e ingaggia Ammannato

Basket: la Viola conferma Caprari e ingaggia Ammannato

viola_team_basket
Riconferme gradite ed aspettate diventano ufficiali. Il roster di coach Bolignano si delinea e prende forma, mentre al centro Viola ci si prepara ad

accogliere gli atleti che arriveranno domani per il raduno . Anche per questa stagione, Marco Caprari, per tutti “bum bum”, così nominato per la potenza dei suoi tiri da 3, indosserà i colori nero arancio. Una figura fondamentale della scorsa stagione, che, giocando da guardia titolare, molto ha dato tanto da un punto di vista professionale che etico e morale alla società. Fondamentale trascinatore per la stessa squadra , subito entrato nel profondo nel cuore dei tifosi, Caprari ha saputo dimostrare alla società che molto saprà dare anche nella nuova categoria che lo vede quindi ancora protagonista. Giocatore professionista nel campo e nell’atteggiamento, grandissimo tiratore, Caprari ha militato nella Scavolini Pesaro, nella Prefabbricati Brindisi, passando poi nelle siciliane Trapani, Agrigento e Capo d’Orlando, prima di arrivare a Reggio Calabria, dove ha conquistato il pubblico reggino, che ha presto dimenticato il ruolo che Caprari ebbe nella finale gara 3 tra L’upea e la Viola, nella stagione 2010- 2011 che rimase seconda anche a causa delle ” bombe” di Caprari, ora beniamino indiscusso della tifoseria nero arancio.

Continuano i colpi di mercato a casa Viola. Tra i nuovi volti, compare  quello di Marco Ammannato. Il giovane, già arrivato al Pianeta Viola, in attesa dell’inizio del raduno, rappresenta un acquisto importante, grazie all’esperienza maturata in società di rilievo. Tanti infatti anche i riconoscimenti nazionali che ne hanno premiato il talento: la Coppa Italia in serie B2 nel 2007, aggiudicandosi l’MVP, ed il bronzo ai campionati europei under 20. Classe 1988, 200 cm di altezza per 105 kg, ala, il giovane si una unisce quindi alla compagine in formazione di coach Bolignano, che ha trovato le sue caratteristiche complementari a quelle degli atleti già confermati, puntando alla formazione di una squadra giovane, veloce e competitiva. L’approccio al professionismo parte per Marco indossando la maglia del Pavia, giocando il lega 2 per due stagioni, continuando nella stessa categoria con il Mazzeo San Severo e con la Prima Veroli. Parte ora l’esperienza a Reggio Calabria, sulla quale la società di Muscolino ha investito, intravedendo una scelta importante per i successi della squadra.