Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Campionati italiani di pattinaggio, il reggino Barreca sul podio

Campionati italiani di pattinaggio, il reggino Barreca sul podio

Successo per la società sportiva “Calabria” di Reggio Calabria ai recenti campionati italiani, specialità solo dance, che si sono svolti dal 24 al 25 luglio presso il pattinodromo di “ Roccaraso, (L’Aquila). La compagine reggina, guidata dal presidente della società, Emilia Labate, e dalle allenatrici federali Francesca Ieracitano e Alessandra Basile, per la prima volta nella storia del

pattinaggio artistico calabrese è riuscita ad imporsi sull’intero panorama nazionale grazie alla performance sportiva dell’atleta juniores, Giovanni Barreca, che ha conquistato la medaglia d’argento nella specialità della solo dance. L’atletà diciannovenne già lo scorso era riuscito a far parte della  Nazionale italiana rappresentandola al trofeo internazione “Open de dance” che si è svolto nella piccola cittadina di Hettange Grande (Francia) riuscendo ad occupare la quarta posizione della classifica. Quest’anno invece, grazie alla sua ottima gara, di alto livello tecnico, Giovanni Barreca entra a pieno titolo fra gli azzurri e per lui si prospetta di partecipare alla coppa Europa che si svolgerà dal 24 al 27 ottobre a Portades (Portogallo). Un risultato straordinario non solo per la s.s. “Calabria”, ma per l’intero mondo regionale del pattinaggio artistico che per la prima volta in assoluto riesce ad ottenere un così importante risultato a livello nazionale ed internazionale nella specialità della solo dance.  Sulla vittoria dell’atleta è intervenuto il presidente del comitato regionale della Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio, Marisa Lanucara la quale ha affermato che “ la medaglia d’argento di Giovanni premia tutti gli sforzi della società sportiva Calabria che in questa disciplina ha acquisito competenza tecnica di ottimo livello capace da ricevere gratificazioni sportive a livello nazionale e internazionale. Complimenti non solo a Giovanni – continua il presidente calabrese- per il titolo appena conquistato, ma anche a tutta la squadra reggina, composta da circa 30 atleti reggini, che con sacrifici e dedizione hanno portato in alto il nome non solo di Reggio,ma dell’itera Calabria facendo sì che l’intera federazione italiana, F.I.H.P., guardi con un interesse diverso alle potenzialità tecniche dei nostri atleti e tecnici. Adesso- ha concluso Marisa Lanucara- incrociamo le dita per la Coppa Europa.”