Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Tennis, Sport Village Catona: lavoro di rifinitura in vista del primo turno dei playoff

Tennis, Sport Village Catona: lavoro di rifinitura in vista del primo turno dei playoff

Messo da parte il comprensibile entusiasmo per un risultato, il raggiungimento della poule promozione per la serie A2, storico non solamente per lo Sport Village Catona, alla sua prima

esperienza assoluta in un campionato di serie B, ma per l’intero movimento tennistico calabrese, assente dalla categoria da ben quindici anni, la formazione reggina si è rituffata nel lavoro di rifinitura in vista dell’incontro del primo turno dei playoff contro il CT Nino Bixio a Piacenza.
Lo Sport Village ha chiuso la regular season col lusinghiero score di quattro vittorie e due sconfitte che è valso i dodici punti conclusivi e la terza piazza del girone 8 alle spalle del CT AMP Pavia, sedici punti, e del CT Park Tennis Club Genova, dodici punti anche per i liguri ma con un maggior numero di incontri vinti. Per la formazione emiliana secondo posto nel girone 7 con sedici punti, frutto di cinque vittorie ed un pareggio, in coabitazione con il CT Digimax Midax di Montecchio Maggiore, prima classificata del raggruppamento sempre per la favorevole differenza incontri vinti.
Il circolo di Catona si presenta al prestigioso appuntamento cavalcando l’onda lunga delle tre vittorie consecutive colte negli ultimi turni di stagione regolare ma l’impegno contro gli imbattuti avversari piacentini appare essere davvero complicato e la bilancia dei pronostici pende decisamente dalla parte dei padroni di casa.
Il capitano non giocatore Domenico Scordo dovrebbe optare per la riconferma in blocco del poker d’assi che ha portato di peso lo Sport Village ad un traguardo davvero insperato ad inizio stagione. Stefano Cobolli (categoria 2.1), tornato trascinatore assoluto nelle ultime settimane, dovrebbe agire da numero uno ed incrociare i guantoni col parigrado Mauro Bosio, tennista classe ’87 con trascorsi in serie A. Il romano proverà a far valere la propria esperienza ed un bagaglio tecnico di valore assoluto contro la freschezza del più giovane avversario in un match che appare molto incerto. La “garanzia” Remigio Burzio (cat. 2.4) dovrebbe opporsi, nell’incontro tra i delfini delle due squadre, a Luca Bianchini (cat. 2.3) in un singolare che potrebbe essere decisivo per tenere in vita le speranze reggine di passaggio del turno. Il tennista napoletano partirà sfavorito ma ha già dimostrato in questa stagione di valere ben più della categoria portata in dote e di essere in grado di rovesciare le sorti di partite sulla carta già segnate. Nell’incontro tra i numeri tre che potrebbe vedere fronteggiarsi Andrea Viceconte (cat. 2.6) ed Adriano Albanesi (cat. 2.4), il talento di Castrovillari, già assurto al ruolo di protagonista assoluto nelle ultime giornate di stagione regolare dopo un difficile inizio da riserva di lusso, è chiamato ad una vera e propria impresa contro il più quotato avversario, sconfitto in singolare nel torneo in una sola occasione. Nell’incontro tra i numeri quattro poche chance per il prodotto della “cantera” di Catona, Francesco Canova (cat. 4.2), probabilmente opposto al cat. 3.1 Erik Csarnakovics. Completano il roster emiliano Marco Gualdi (cat. 2.6) e Paolo Pecorini (cat. 2.8).
Si giocherà sulla terra battuta con inizio alle ore 10 di domenica 10 giugno.