Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pallamano: il Team Handball Reggio Calabria festeggia l’A2

Pallamano: il Team Handball Reggio Calabria festeggia l’A2

Imbattuta nella fase regolare del campionato di serie B di Pallamano femminile e nella fase eliminatoria dei Play-off, con 12 vittorie su 12 partite, la squadra del Team Handball Reggio

Calabria festeggia la meritata promozione in serie A2.
Un traguardo storico nel panorama sportivo reggino che per la prima volta vede approdare al campionato nazionale una squadra femminile della città dello Stretto.
Alla presenza del Presidente del Coni Calabria, Demetrio Praticò, e di quello Provinciale, Giovanni Filocamo, la compagine di mister D’Arrigo domenica 13 maggio ha giocato la finale promozione contro la Catanzaraspak, entusiasmando il numeroso pubblico con un’ottima prestazione, suggellata dal risultato finale di 41 a 23.
Già nelle prime fasi di gioco il Team Handball con un ritmo di gara intenso, basato su una difesa attenta e un contropiede micidiale, fa capire all’avversario la determinazione delle ragazze reggine. Alla fine della prima frazione di gioco il punteggio è 21 a 9 per la compagine del presidente Livia Malara.
Nel secondo tempo mister D’Arrigo mette in campo a rotazione tutte le giocatrici, il risultato è un vantaggio che non scende mai sotto le 12 reti.
E se tutte le atlete marcano il tabellino almeno una volta, è Rossana Mangano ad aggiudicarsi il titolo di migliore giocatrice in campo con 12 reti all’attivo. Ottima prestazione anche per il portiere Rosaria Musumeci che chiude la saracinesca davanti ai tentativi delle giallorosse di Catanzaro.
“Oggi le ragazze sono state grandi – commenta mister D’Arrigo – sono state decise fin dall’inizio, quando bisognava incanalare la partita verso i binari giusti, e poi erano tutte quante serene, tranquille…ora comincia la programmazione per l’anno prossimo, sperando che ognuno, società ma anche amministrazione, faccia la propria parte per permettere ad una città come Reggio di restarci in serie A”.
E mentre la dirigenza si è messa da subito al lavoro, sul piano organizzativo, per affrontare la doppia sfida del campionato nazionale per le ragazze e del campionato di serie B per i ragazzi, già arrivano in sede richieste da parte di nuovi appassionati di questo sport.