Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Basket, la Viola a Scauri per chiudere la serie

Basket, la Viola a Scauri per chiudere la serie

BASKET
di Gianni Tripodi –
Dopo il vittorioso esordio in gara 1 dei quarti di finale playoff è già tempo di tornare sul parquet, questa sera (20.30) la Viola affronterà al Pala Borrelli di Scauri i padroni

di casa dell’Autosoft nel secondo atto, l’obiettivo è chiaramente quello di vincere per chiudere subito la serie. I nero arancio troveranno in terra laziale un ambiente “caldo”,  i padroni di casa dopo la battuta d’arresto di domenica al Pala Botteghelle faranno di tutto per rimettere in discussione il discorso qualificazione e rimandare il verdetto decisivo alla “bella” di domenica 13. All’ultima spiaggia Scauri giocherà con grande aggressività, con la mentalità di chi non ha nulla da perdere, se dovesse arrivare il secondo stop consecutivo i laziali concluderebbero il proprio cammino nella post season e per questo lotteranno con le unghie e con i denti per far si che ciò non accada. Caprari e soci dovranno essere bravi a gestire la tensione, non facendosi influenzare da fattori esterni (pubblico casalingo), ma pensando solamente a portare a casa un importante successo che significherebbe approdare in semifinale. Coach Bolignano spera che i suoi giochino con la stessa intensità e cattiveria agonistica di gara 1, evitando però quella leggera flessione dei minuti finali che ha permesso a Scauri di riavvicinarsi pericolosamente, recuperando l’ampio margine di vantaggio accumulato (+20) durante il corso dell’incontro e arrivando al -8 a tre minuti dal termine. Bisognerà bissare l’impeccabile prestazione difensiva, soprattutto quella sul pericolo numero uno Bagnoli, il lungo laziale è stato costretto a forzare in attacco, tre falli dopo appena quattordici minuti di gioco e di conseguenza non è riuscito ad incidere sul match con i suoi 4 punti realizzati (1/3) e un pessimo 33% dal campo. Scauri ha risentito di quella partenza ad “handicap”, il resto della squadra ha faticato a trovare spazi e ad infilare la retina, 40% dal campo e 0/5 da tre punti per i laziali, fuori ritmo e imbrigliati magistralmente dai nero arancio. In gara 2 non ci sarà Emiliano Paparella, il play argentino, uscito dal parquet durante gli ultimi minuti di gara 1 per un brutto taglio alla mano sinistra resterà a casa, al suo posto convocato il giovane Laganà. Una grave perdita per Bolignano che dovrà fare a meno di uno degli uomini più in forma e decisivi della squadra, il coach potrebbe decidere di schierare Zampogna con Coronini dal primo minuto confermando così il doppio play oppure optare per Stefano Potì nel ruolo di guardia, vedremo. Viaggio travagliato per il team nero arancio in quel di Scauri, il pullman partito da Reggio nel primo pomeriggio di ieri è rimasto fermo qualche ora di troppo nei pressi di Cosenza a causa di un guasto, Caprari e soci sono così arrivati a Scauri con un forte ritardo sulla tabella di marcia, inconveniente che di certo non inciderà sulla prestazione della squadra quest’oggi, al Pala Borrelli la Viola vuol chiudere i conti.
Primo Turno Playoff, Quarti di Finale DNB girone C – Gara 2
10/05/2012 ore 20.30 Pala Borrelli di Scauri (LT)
AUTOSOFT SCAURI – LIOMATIC VIOLA RC
Arbitri: Canazza Michele di Solesino (PD) e Chiodi Andrea di Teolo (PD)
AUTOSOFT SCAURI
Quintetto iniziale: 5 Richotti, 7 Valentino, 10 Pignalosa, 20 Requena e 13 Bagnoli
A disposizione: 16 Marinello, 6 De Lise, 8 Violo, 12 Raskovic, 11 Basile
Coach: Fabbri Enrico
LIOMATIC VIOLA RC
Quintetto iniziale: 10 Coronini, 16 Zampogna, 8 Caprari, 4 Gambolati e 15 Agosta
A disposizione: 7 Potì, 19 Marengo, 5 Laganà, 13 Grasso, 14 Ingrosso
Coach: Bolignano Domenico