Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Tennis: Park Tennis Club – Sport Village Catona finisce 2 a 4

Tennis: Park Tennis Club – Sport Village Catona finisce 2 a 4

 

Di seguito il comunicato dello Sport Village Catona: Riscatto doveva essere… E così è stato. La prima vittoria nella serie B del campionato nazionale della Federazione Italiana Tennis per la giovane formazione dello Sport Village Catona,

debuttante in categoria, arriva nella seconda giornata del torneo dalla trasferta sui campi in terra rossa del CT Park Tennis Club di Genova.

 

La formazione reggina reduce dallo sfortunato esordio casalingo contro il CT AMP di Pavia, tra le favorite più accreditate della vigilia per la promozione in serie A2, coglie i primi punti stagionali nel fortino della formazione ligure che aveva esordito espugnando il campo del CT Pescara con un netto 5 a 1 conclusivo. L’impegno non era dei più semplici: la squadra genovese, difatti, pur priva di una punta di diamante, è formazione esperta della categoria e molto lunga, con diverse pedine intercambiabili.

L’incontro di apertura è affidato ai numeri 4 delle due formazioni: Francesco Canova (categoria 4.2) per i reggini e Tommaso Cafferata (cat. 2.6) per i padroni di casa. Netto il divario in favore del portacolori genovese ed altrettanto netto il risultato finale dell’incontro che racconta di un solo gioco lasciato al prodotto del vivaio dello Sport Village (6-1 / 6-0).

Gli altri tre singolari sono invece appannaggio degli atleti calabresi: il polacco Robert Godlewski (cat. 2.4), tra i più criticati nel match della prima giornata per le precarie condizioni di forma, trova un importante successo sul numero 3 avversario Enrico Wellenfeld (cat. 2.5) per 7-5 / 6-2 regalando allo Sport Village pari e morale.

Il vantaggio arriva grazie alla “garanzia” Remigio Burzio (cat. 2.4), saggiamente schierato dal capitano non giocatore Domenico Scordo da numero 2, che supera il parigrado avversario Tommaso Sanna (cat. 2.5) per 7-6 (t.b 7-1) / 6-4 e bissa il successo, l’unico del Circolo di Catona, ottenuto nella prima giornata del torneo di serie B.

Stefano Cobolli (cat. 2.1), invece, nella sfida tra i numeri 1 contro Pietro Ansaldo (cat. 2.2) ritrova mordente e determinazione (la classe non è mai venuta meno) superando il pariruolo genovese con un secco 6-4 / 6-2.

Si arriva alla pausa tecnica che precede i due doppi con lo Sport Village che deve amministrare due lunghezze di vantaggio. Il primo doppio va alla formazione di casa con la coppia Ansaldo-Sanna che supera per 6-1 / 6-4 il duo Burzio-Canova. Il punto del definitivo 4 a 2 arriva dal secondo tiratissimo doppio nel quale la coppia Cobolli-Godlewski lottando con unghie e denti non lascia scampo agli alfieri di casa Cafferata-Wellenfeld, specialisti della disciplina, trionfando per 6-4 / 7-6.

I ragazzi del patron Francesco Violante, guidati in terra ligure dal dirigente accompagnatore Emilio Cozzupoli possono così gioire per il primo storico successo in cadetteria.

Terza giornata in programma per domenica 6 maggio. Il calendario impone un’altra trasferta, in casa del CT Pescara, dove i portacolori dello Sport Village Catona partiranno con i favori del pronostico e potranno così  confermare quanto di buono fatto vedere in terra ligure ma dovranno confrontarsi con la rabbia degli abruzzesi reduci da un avvio di torneo al di sotto delle aspettative.