Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Nuova Jolly Basket, Ortenzi: “Ci teniamo a chiudere bene”

Nuova Jolly Basket, Ortenzi: “Ci teniamo a chiudere bene”

Ultimo appuntamento stagionale per la Nuova Jolly, che questa sera al centro sportivo Viola Massimo Mazzetto, affronterà nel derby la Vis Redel Reggio Calabria. Una “passerella” per entrambe le compagini, matricole di questo torneo, che chiudono il campionato con il sorriso, con i Jollyni salvi e la Redel ai play-off. Di seguito l’analisi pre-gara del coach Leonardo Ortenzi.

Allenamenti normali, c’è voglia di fare bene- “Abbiamo solo saltato mercoledì 25 ma solo perché c’è era difficoltà a reperire i campi. Questa settimana gli allenamenti sono stati fatti sula falsa riga di sempre. Ci teniamo a fare bene in questo derby, perché vogliamo dare la degna cornice a quella che è stata la nostra stagione indipendentemente dalla squadra che andremo ad affrontare.
Un’esperienza positiva- “Esperienza positiva, diversa dalle precedenti anche perché è stato diverso il campionato dove mi sono cimentato ed i giocatori che componevano la mia squadra. Esperienza esaustiva. Spero di avere portato i ragazzi ad un miglioramento sia dal punto di vista del singolo, che del gioco di squadra. Una squadra giovane è facile che raggiunto un obiettivo, sia propensa ad avere alti e bassi. I ragazzi sono sempre stati volenterosi e concentrati durante l’anno, non scoraggiandosi mai nei momenti poco felici e neppure esaltarsi troppo nei periodi migliori”.
Quanto si credeva ad inizio stagione nella salvezza? “Non sono un ipocrita per mia indole. All’inizio sapevamo che non potevamo fare obiettivi e programmi, perché al di là degli impegni non sapevo quale fosse la nostra forza rispetto alle altre squadre. Ci ha aiutato il nostro approccio a questo torneo nonostante le difficoltà incontrate a livello di rotazioni ridotte all’osso, nelle prime giornate del girone di ritorno. Abbiamo fatto colpi inaspettati come Messina ed Acireale, che potremmo considerare un aspetto che ci ha differenziato rispetto alle altre compagini, consentendoci di mantenere la categoria”.
Il futuro- “Ancora è presto. I campionati sono ancora in fase di svolgimento. Faremo ora una settimana di pausa dopo quest’ultima partita, dopodiché faremo un lavoro post-stagionale per continuare a fare migliorare i ragazzi sotto gli aspetti tecnici e fisici, che abbiamo notato con la preparatrice fisica Roberta Vozza”.

Fabrizio Cantarella –Addetto Stampa Nuova Jolly Basket