Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Basket, Viola corsara a Roseto si gode il terzo posto solitario

Basket, Viola corsara a Roseto si gode il terzo posto solitario

BASKET
di Gianni Tripodi –
Missione compiuta.  La Viola si aggiudica lo scontro diretto contro la Mec Energy Roseto (60-67) al termine di un match combattuto ed equilibrato e mette così le mani

sul terzo posto. Contro gli abruzzesi bisognava vincere con almeno quattro punti di scarto per ribaltare la differenza canestri della gara d’andata persa tra le mura amiche (87-90), il team di Bolignano è riuscito a compiere l’impresa e si prepara adesso per il decisivo rush finale. Con questo successo, il sesto consecutivo,  la Viola sale a quota 42 punti in classifica e scalza dal terzo gradino del podio il Roseto che dovrà ancora disputare tre incontri prima del termine della regular season, uno in più dei reggini, i quali domenica prossima ospiteranno la capolista Agrigento al Pala Botteghelle, gli abruzzesi invece affronteranno il Martina Franca, la seconda forza del torneo, due sfide a distanza che potrebbero già dare i primi verdetti. A Roseto si attendeva una vera e propria battaglia così com’era già accaduto nella gara d’andata e così è stato. Caprari e soci soffrono per tutti i quaranta minuti di gioco, ma riescono alla fine a portare a casa due punti fondamentali per la classifica, le chiavi della vittoria sono state senza dubbio l’ottima difesa, preparata minuziosamente in settimana da coach Bolignano, che ha costretto i padroni di casa a tirare con un pessimo 33% dal campo (22/66) mentre in attacco è stata decisiva e determinante la prestazione di un super Agosta da 22 punti.
31° giornata DNB girone C
MEC ENERGY ROSETO – LIOMATIC VIOLA RC 60-67
Parziali: 17-15, 34-35, 48-49, 60-67
Arbitri: Terranova Francesco di Ferrara (FE) e VIttori Marco di Castorano (AP)
MEC ENERGY ROSETO
Gallerini 14, Gnaccarini 13, Fucek 9, Caruso 7, Del Brocco 7, Petrucci 5, Di Sante 3, Elia 2
Coach: Francani Ernesto
LIOMATIC VIOLA RC
Agosta 22, Caprari 11, Gambolati 8, Grasso 8, Zampogna 8, Coronini 4, Paparella 4, Ingrosso 2
Coach: Bolignano Domenico
Novità in quintetto per coach Bolignano con Coronini al posto di Zampogna assieme ai confermati Paparella, Caprari, Gambolati ed Agosta. Mani fredde in avvio per entrambe le squadre, il match è sentito, il primo canestro viene realizzato da Del Brocco, Paparella si butta dentro e subisce il fallo di Caruso, 1/2 dalla lunetta per l’argentino, nero arancio già in bonus dopo appena tre minuti di gioco, secondo fallo per Gambolati, dentro Grasso. Gallerini (2/2), Coronini scarica per Agosta che non sbaglia dalla media, Caruso da sotto, Coronini in penetrazione per il 7-5. Gnaccarini tutto solo infila la tripla del 10-5, canestro e fallo per capitan Grasso, Viola sul -2. Roseto colpisce ancora dalla lunga stavolta con Gallerini, Grasso ruba palla e serve Zampogna che appena entrato appoggia alla tabella, 13-10. Secondo fallo per Del Brocco, 1/2 ai liberi per Grasso, Caruso e Gallerini con l’arresto e tiro tengono avanti i padroni di casa, Paparella ad accorciare, 17-15. Secondo quarto: Agosta a segno in semi gancio per la parità a quota 17, i nero arancio colpiscono in contropiede e con Grasso passano a condurre il match, timeout Roseto. Fucek appoggiando alla tabella per la parità, problema falli per coach Bolignano, già due per Paparella e Grasso, Coronini da una parte e Gnaccarini dall’altra, ancora parità, 21-21. La Viola si affida ad Agosta, quattro punti di fila per l’ex Upea danno slancio al team di coach Bolignano, Fucek di forza ad appoggiare, ancora Agosta implacabile in area pitturata, terzo fallo per Coronini, 2/2 per Gnaccarini, Zampogna in penetrazione per il +5, Roseto non ci sta e colpisce con Petrucci dalla lunga, Agosta trova altri due punti, Gnaccarini (2/2), tripla di Di Sante che riporta avanti i padroni di casa, 32-31. Ingrosso da una parte e Caruso dall’altra (2/2), Agosta in allontanamento appoggia alla tabella, 34-35 e si va negli spogliatoi. Terzo quarto: Parziale di 4-0 Viola con Agosta e Caprari, si butta dentro Gallerini a trovare due punti, Agosta a segno in area pitturata, i padroni di casa di rifanno sotto con Elia e Fucek, -1 Roseto. Prima tripla della partita per Caprari e con il canestro di Gambolati la Viola si porta sul +6, 40-46, timeout Roseto.  Antisportivo fischiato a Fucek, Gambolati (1/2), gli abruzzesi accorciano le distanze grazie alla tripla di Gnaccarini, i nero arancio rispondono con Gambolati in contropiede, i padroni di casa accorciano le distanze con il solito Gnaccarini e Gallerini, -2. Quarto fallo allo scadere di quarto per Grasso, Fucek in lunetta (1/2), 48-49. Quarto quarto: Agosta di forza trova due punti, tecnico fischiato a coach Francani, Gambolati (2/2), Petrucci con l’arresto e tiro a tenere a galla i suoi, 50-53. Caprari infila la retina, tripla senza ritmo di Gallerini a riavvicinare le due squadre, quarto fallo di Paparella, la tripla di Del Brocco riporta avanti Roseto, 56-55, il pubblico di casa si esalta. Caprari scarica nell’angolo per Gambolati che non sbaglia, Del Brocco in area pitturata ad impattare sul 58 pari. Zampogna allo scadere dei 24” trova due punti, quinto fallo per Del Brocco, 2/2 di Agosta, 40” al termine del match, fallo intenzionale di Roseto, Zampogna (2/2), timeout per coach Francani a 28”dalla fine, +6 Viola. Gallerini sbaglia la tripla, la Viola espugna Roseto 60-67 e scalza gli abruzzesi dal terzo posto.