Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pallavolo: Tonno Callipo Vibo perde in 4 set contro Bre Banca Lannutti Cuneo

Pallavolo: Tonno Callipo Vibo perde in 4 set contro Bre Banca Lannutti Cuneo

Di seguito la nota diffusa dall’ufficio stampa Tonno Callipo Vibo Volley: Una coriacea Tonno Callipo Vibo Valentia mette alle corde i padroni di casa della Bre Banca Lannutti Cuneo nella prima

gara dei quarti di finale del girone C. Quattro set tiratissimi in cui la formazione di Gianlorenzo Blengini ha messo in campo grinta e concentrazione, determinata a fare risultato, chiudendo a suo favore il primo set 25-21 ma ha dovuto fare i conti anche con la sfortuna perdendo per infortunio in avvio di terzo set il centrale ceco Michal Rak (100% in attacco fino a quel momento) e subendo il ritorno di Cuneo che, dopo aver pareggiato i conti nel secondo parziale chiuso a favore per 25-21, ha avuto ragione dei calabresi nei due combattutissimi restanti due set, terminati entrambi ai vantaggi.        
Partenza ok per Vibo nel primo set con Diaz che sigla il punto del 6-8 al primo time-out tecnico. Cuneo pareggia i conti sul 13-13 con Vissotto. La Callipo non molla la presa e ritrova il vantaggio di 2 punti al secondo riposo tecnico 14-16. Rak porta Vibo al set-point sul 21-24 e il muro su Mastrangelo vale il primo set a favore della Tonno Callipo.
Vibo spinge in apertura di secondo set e si mette davanti 9-12 con Rak. Vantaggio che mantiene fino all’11-14. Cuneo recupera e con l’attacco out di Cernic si porta in parità sul 14-14. Poi con Fortunato, Wijsmans (ace) e Vissotto chiude una serie di otto punti che lascia di stucco Vibo. Il set-point arriva sull’attacco vincente di Wijsmans al 24-20. Falasca annulla la prima palla set, poi Diaz sbaglia dai nove metri e Cuneo pareggia il conto dei set.
L’avvio del terzo set è segnato da una brutta tegola per Vibo che perde Rak per infortunio alla caviglia destra. Al suo posto fa il suo ingresso Rocco Barone. Al primo time-out tecnico Cuneo è davanti 8-6. Si prosegue punto a punto fino al 16-14 di Vissotto sul quale le due squadre vanno al secondo riposo tecnico. Diaz murato per il 17-14 sul quale Blengini ferma il gioco. Mastrangelo mette a terra il pallone del 20-16 e Cuneo vola a +4. Ma Vibo si rifà sotto con il muro su Patriarca si riporta a -1 e con Falasca si rimette in pari sul 20-20. Finale di set concitatissimo con Cuneo che arriva al set point con Vissotto sul 24-23. Nikolov annulla la prima palla set e apre la serie di vantaggi che si chiude a favore dei piemontesi sul 29-27 siglato da Wijsmans.
La Tonno Callipo apre alla grande il quarto set, portandosi sul 2-6 con Falasca alla battuta (1 ace per lui) e costringendo Placì a chiamare il primo time-out discrezionale. Ancora Vibo avanti di 4 al primo riposo tecnico (4-8). Placì rimette dentro Ngapeth che lo ripaga piazzando il pallonetto del 9-11. Entra anche Caceres ma Vibo non molla e mantiene Cuneo a distanza anche al secondo time-out (12-16). Cuneo ritrova lucidità e con Wijsmans e Ngapeth si rimette in parità sul 18-18. La Callipo tenta di nuovo la fuga con Cernic, Diaz e Nikolov (20-23) ma subisce il ritorno di Cuneo che con il muro di Grbic si rimette in parità sul 23-23. Stesso finale del set precedente: si va punto a punto fino al 27-26 di Caceres e all’attacco vincente di Wijsmans che chiude i conti della prima sfida Play Off al Pala Bre Banca. Vibo ritornerà quindi in campo domani, alle 17.30 in diretta su Rai Sport 1, per la seconda giornata e per la sfida contro la Copra Elior Piacenza.    

BRE BANCA LANNUTTI CUNEO – TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA 3-1 (21-25, 25-21, 29-27, 28-26)

BRE BANCA LANNUTTI CUNEO: Mastrangelo 9, Henno (L), Ngapeth 12, Fortunato 6, Van Lankvelt, Wijsmans 22, Vissotto Neves 21, Grbic 2, Caceres 3, Patriarca 2. Non entrati Rossi, Pieri, Baranowicz. All. Placì.

TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA: Falasca 19, Coscione 1, Serafini, Cernic 10, Diaz 13, Grassano, Rak 7, Klapwijk, Barone 7, Fanuli (L), Nikolov 11. Non entrati Mignolo, Banderò. All. Blengini.

ARBITRI: Sobrero, Cesare.

NOTE – Spettatori 2100, incasso 8800, durata set: 26′, 27′, 36′, 32′; tot: 121′.