Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Vibo, Volley: Tonno Callipo sconfitta a Monza, chiude in decima posizione

Vibo, Volley: Tonno Callipo sconfitta a Monza, chiude in decima posizione

Nell’ultima giornata di Regular Season la Tonno Callipo Vibo Valentia non riesce a smuovere la sua classifica, rimediando una sconfitta in quattro set in casa dell’Acqua Paradiso Monza

Brianza e, per effetto dei risultato della sfida tra Padova e Roma, terminata al Tie-break con la vittoria dei capitoli, si vede scavalcare in classifica proprio da Roma che, scalzando anche Latina, chiude all’ottavo posto la stagione regolare 2011/12. Vibo andrà di conseguenza a disputare i Play-off in casa della terza classificata Cuneo, dove giocherà il girone a tre insieme a Piacenza scendendo in campo sabato 7 aprile per la gara che aprirà il girone.
La cronaca dell’ultima gara a Monza racconta una partita equilibrata per lungi tratti, con le due formazioni che presentano starting-six variati rispetto alle ultime uscite: in campo infatti ci sono Zhukouski, Gavotto, Buti, Shumov, Nikic, Rooney e Rossini (L) per Monza, mentre Vibo propone Coscione-Falasca sulla diagonale (con Klpawijk fermato da problemi fisici) poi Rak e Nikolov al centro, Cernic e Diaz di banda e Fanuli libero.
L’avvio di match è all’insegna dell’equilibrio con la Callipo che chiude in vantaggio il primo parziale grazie al muro di Rak su Nikic dopo una lunga fase punto a punto che vede Vibo al massimo vantaggio del set sul 21-17, poi recuperata sul 22 pari grazie all’ace di  Zhukouski. L’inizio del secondo set è di marca brianzola, con Rooney che piazza il primo allungo (3-0). Vibo prova a rientrare e si fa sotto con Coscione dai nove metri, ricucendo lo strappo fino al 9-8. Da lì in poi Monza guadagna break importanti e i giallorossi faticano a recuperare, arrendendosi infine sul 25-17. L’Acqua Paradiso parte col piede giusto anche nel terzo set, ma questa volta Vibo rientra subito e, con Cernic e l’ace di Diaz, si porta a +3 (5-8) al primo time-out tecnico. Monza recupera riportandosi in parità (9-9) e passando in vantaggio al secondo riposo tecnico 18-16. Vibo ricuce lo strappo fino al 21-20 grazie al punto di Falasca ma sono i lombardi a trovare al serie giusta portandosi al set-point con 4 palle di vantaggio e chiudendo i conti sul 25-22. Nel quarto parziale la Tonno Callipo prova a rimettersi in carreggiata partendo bene (5-8 al primo time-out) ma subisce il ritorno di Monza che, con De Cecco e Forni, ritrova la parità sul 15-15. I brianzoli spingono ancora con Nikic e allungano sul 20-17. Rak prova a recuperare mettendo a terra la palla del -1 (20-19) ma tre errori di Vibo consegnano il match-point a Monza sul 24-21 e il successivo errore giallorosso dai nove metri regala 3 punti che consentono all’Acqua Paradiso di chiudere in bellezza davanti ai propri tifosi.    

ACQUA PARADISO MONZA BRIANZA – TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA 3-1 (23-25, 25-17, 25-22, 25-22)

ACQUA PARADISO MONZA BRIANZA: Rossini (L), Zhukouski 4, Conte 7, Nikic 18, Forni 3, Buti 7, Rooney 12, De Cecco, Gavotto 11, Shumov 1. Non entrati Ciabattini, Molteni, Roumeliotis. All. Zanini.

TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA: Falasca 20, Coscione 4, Serafini, Cernic 9, Diaz 17, Grassano, Banderò 1, Rak 14, Barone 2, Fanuli (L), Nikolov 5. Non entrati Mignolo. All. Blengini.

ARBITRI: Sampaolo, Sobrero.

NOTE – Spettatori 1050, incasso 1200, durata set: 30′, 24′, 28′, 31′; tot: 113′.