Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Basket, a Campobasso la Viola insegue il poker

Basket, a Campobasso la Viola insegue il poker

basketpallone
di Gianni Tripodi – E’ di nuovo tempo di scendere sul parquet. Dopo l’esaltante vittoria ottenuta giovedì sera contro Bernalda, la terza consecutiva dopo quelle di Corato e Pescara, i nero arancio

affronteranno questo pomeriggio (18.00) al Pala Vazzieri di Campobasso il Mens Sana per la ventinovesima giornata del campionato di DNB girone C. A quattro giornate dal termine della stagione regolare, il team di coach Bolignano ha quasi archiviato il quarto posto, sono sei infatti le lunghezze di vantaggio sul duo Francavilla- Potenza (30) e a meno di clamorosi colpi di scena, i nero arancio potranno solo migliorare la propria posizione. L’obiettivo a questo punto rimane il terzo gradino del podio che dista soli due punti ed attualmente occupato da Roseto (una partita in meno), per conquistarlo bisognerà non subire battute d’arresto, ma soprattutto sperare in più di un passo degli abruzzesi. Caprari e soci sono galvanizzati dal netto successo ottenuto appena tre giorni fa contro il malcapitato Bernalda nel gran ritorno al Pala Botteghelle, prestazione convincente su entrambi i lati del campo che lascia ben sperare per il futuro. L’avversario odierno – Il Mens Sana Campobasso si trova al terz’ultimo posto della classifica a 12 punti (6 vittorie e 20 sconfitte) ed ormai certo di partecipare ai playout salvezza. Quel che è certo è che contro la Viola non partirà battuto, anzi proverà a togliersi una soddisfazione davanti ai propri tifosi che, rispetto alla passata stagione, in cui il Mens Sana disputò i playoff, non sono rimasti soddisfatti dai risultati ottenuti da Benassi e soci. Nella gara d’andata facile successo della Viola tra le mura amiche (93-80), qualche sofferenza solo nella prima frazione di gioco (17-19), dopodiché  i reggini spinti dalla super prestazione di Gambolati, massimo stagionale da 25 punti con l’80% dal campo, riuscirono a portare a casa la vittoria. Tante novità rispetto a quel 4 dicembre, a gennaio la società molisana ha rescisso consensualmente i contratti dei fratelli Stijepovic, Dusan e Milos e dell’albanese Milos, andando così a perdere qualità nel roster, ma obbligata per difficoltà economiche. L’ultimo cambiamento è avvenuto ad inizio marzo con le dimissioni di coach Di Pasquale, la squadra è così stata affidata all’esperto vice coach Anzini, non c’è stata però la tanto attesa inversione di rotta. Questo pomeriggio Anzini schiererà un quintetto iniziale composto da Benassi, miglior realizzatore della squadra con 16.5 punti a partita, i tre piccoli: Cornejo (14.2), Dal Fiume (11.5) e Cardinale (5.0), il lungo Tagliabue (11.4).
29° giornata DNB girone C
25/03/2012 ore 18.00 Pala Vazzieri di Campobasso
MENS SANA CAMPOBASSO – LIOMATIC VIOLA RC
Arbitri: Ascenzi Alessandro e Tellone Giuseppe di Caserta (CE)
MENS SANA CAMPOBASSO
Quintetto iniziale: 6 Dal Fiume, 4 Cornejo, 10 Cardinale, 7 Benassi e 15 Tagliabue
A disposizione:  9 Anzini, 13 Panichella, 8 Libertucci, 14 Iapalucci, 11 Piano
Coach: Anzini Umberto
LIOMATIC VIOLA RC
Quintetto iniziale: 16 Zampogna, 6 Paparella, 8 Caprari, 4 Gambolati e 15 Agosta
A disposizione:  10 Coronini, 7 Potì, 5 Laganà, 13 Grasso, 14 Ingrosso
Coach: Bolignano Domenico