Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Basket: la Viola ospita Palestrina

Basket: la Viola ospita Palestrina

basketpallone
di Gianni Tripodi – Non c’è tempo per godersi la convincente ed esaltante vittoria ottenuta giovedì contro Scauri che si torna sul parquet. I nero arancio ospiteranno questo pomeriggio

(ore 18) al Pala Calafiore l’Itop Palestrina dell’ex Lorenzetti per la ventiquattresima giornata del campionato di DNB girone C. Adesso la Viola dovrà trovare continuità, di prestazioni e di risultati, nel turno infrasettimanale è arrivato il riscatto immediato al ko casalingo contro Bisceglie, intensità giusta e difesa impeccabile, ma contro Palestrina bisognerà confermarsi. Scelte azzeccate e coraggiose per coach Bolignano in quel di Scauri, dentro dal primo minuto i più “freschi” Zampogna e Ingrosso e fuori Grilli e Gambolati, quest’oggi dovrebbe essere riconfermato lo starting five di giovedì, la guardia romana potrebbe non sedersi neanche in panca per un fastidioso torcicollo. I nero arancio ricorderanno questo pomeriggio con il lutto sulla canotta e un minuto di silenzio, lo storico coach Gianfranco Benvenuti, scomparso nella giornata di venerdì a Livorno all’età di 80 anni. “Cacco” approdò in riva allo Stretto nel 1982 e ci rimase fino 1986, con lui in panca la Viola ottenne il doppio salto di categoria passando dalla B alla A1, anni indimenticabili per i tifosi reggini che, per la prima volta videro giocare la propria squadra nell’Olimpo del basket.  Sarà la gara dell’ex per Nello Lorenzetti, uomo e atleta che la tifoseria ha potuto apprezzare lo scorso anno, nella sua unica, ma più che positiva stagione in canotta nero arancio. Il “gladiatore” non tornerà in riva allo Stretto con il dente avvelenato essendo rimasto in ottimi rapporti con tutto l’ambiente reggino ed i tifosi sono pronti ad omaggiarlo con un accoglienza da grande ex. L’avversario odierno – L’Itop Potenza si trova nella parte bassa della classifica al tredicesimo posto assieme a Bernalda a quota 14 punti (7 vittorie e 13 sconfitte), nella gara d’andata furono i reggini a trionfare al Pala Iaia (63-78) in un match sempre controllato da Caprari e soci, sempre avanti e bravi a gestire il vantaggio accumulato. Nonostante i 21 punti di Ricciardi, l’ottima prestazione sotto canestro dell’ex Sereni e Gambolati con 15 punti a testa consegnò i due punti alla Viola. Con l’ormai retrocessa Giugliano, zero punti in 21 gare disputate, Palestrina cercherà di evitare in ogni modo i playout, la “salvezza” matematica dista solo quattro punti. Coach Cecconi dovrà cominciare a raccogliere vittorie provandoci già quest’oggi, il quintetto iniziale sarà composto dal play Basanisi (8.3), i due esterni Nozzolillo (5.2) e Ricciardi (16.4) e dai lunghi, l’ex Lorenzetti (14.2) e il giovane nigeriano Omoregie (8.7 punti e 8.4 rimbalzi), dalla panchina è pronto a subentrare il “sesto uomo” Ivan Riva (13.4), figlio del grande Antonello. Al Pala Calafiore, davanti al proprio pubblico, la Viola ha un solo obiettivo, vincere per centrare il primo filotto di vittorie della gestione Bolignano e continuare la corsa al secondo posto, Palestrina è avvisata.
24° giornata DNB girone C
19/02/2012 ore 18.00 Pala Calafiore di Reggio Calabria
LIOMATIC VIOLA RC – ITOP PALESTRINA
Arbitri: Tarascio Sebastiano di Priolo Gargallo (SR) e Giummarra Emanuele di Ragusa (RG)
LIOMATIC VIOLA RC
Quintetto iniziale: 16 Zampogna, 6 Paparella, 8 Caprari, 14 Ingrosso e 15 Agosta
A disposizione:  11 Grilli, 7 Potì, 5 Laganà, 13 Grasso, 4 Gambolati
Coach: Bolignano Domenico
ITOP PALESTRINA
Quintetto iniziale: 13 Basanisi, 8 Nozzolillo, 10 Ricciardi, 12 Lorenzetti e 15 Omoregie
A disposizione:  6 Molinari, 5 Quartuccio, 19 Brenda, 4 Riva, 18 Tabbi
Coach: Cecconi Rossella