Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Basket B dil, coach Bolignano: “Questa maglia me la sento marchiata addosso, che soddisfazione”

Basket B dil, coach Bolignano: “Questa maglia me la sento marchiata addosso, che soddisfazione”

di Gianni Tripodi – Il post partita di Liomatic Viola – Stella Azzurra Roma 88-69
Il dg Gaetano Condello: Siamo contenti di essere tornati al successo dopo tre sconfitte

consecutive, è stata una settimana non facile per tutti quanti noi. Abbiamo osservato Domenico (Bolignano ndr) durante questa settimana e ha lavorato bene, stiamo valutando tutte le ipotesi, non è poi così scontato l’arrivo di un nuovo coach, valuteremo con il presidente e l’architetto Campisi che tipo di soluzione adottare, io ho già le idee abbastanza chiare e ne parlerò con loro. Fantozzi ha un po’ pagato per i risultati dell’ultimo periodo, le responsabilità non devo essere attribuite solo al coach, anche noi come società abbiamo fatto qualche scelta sbagliata e cercheremo di fare una rivoluzione anche all’interno. Con Fantozzi era finito un progetto e bisognava ripartire con grande slancio, da domani ci saranno cambiamenti anche in società, è giusto che ognuno si prenda le proprie responsabilità. Con Agosta ci siamo sentiti diverse volte, ma bisogna prima valutare la posizione dell’allenatore.
Coach Domenico Bolignano: Questa maglia me la sento marchiata addosso, sono cresciuto qui e per me è stata una grande soddisfazione poter sedermi sulla panchina che da piccolino guardavo a chilometri e chilometri di distanza. In settimana, nei tre giorni di allenamento, i ragazzi hanno risposto bene e sono contento di questo, ho visto dei sorrisi sulle loro labbra e questo è importante, ho chiesto di divertirsi, anche se sono professionisti, devono scendere sul parquet motivati a migliorarsi e a fare bene. La squadra ha interpretato al meglio la gara e ha superato il momento difficile che stava attraversando, all’inizio era un po’ contratta, poi durante il corso della gara è stato un crescendo, forse abbiamo concesso un po’ troppo nel finale, ma la prova più importante è stata quella sul piano dell’intensità e dell’aggressività difensiva che ci ha permesso di attaccare con più tranquillità. Ho dato la possibilità a tutti di stare sul parquet, gli è stata chiesta maggiore responsabilità ed è andata bene.
Il presidente Giancesare Muscolino: E’ da un po’ di tempo che mancava la vittoria, sono contento perché ho visto tutti i ragazzi in campo, non voglio fare polemiche perché non è mia abitudine, ma la squadra è stata gestita bene, ad un certo punto c’erano quattro ragazzini in campo, a mio avviso bisogna avere anche un po’ di coraggio quando ci si trova in difficoltà, ci mancano un play ed un pivot, bisogna avere la tenacia e la capacità di osare, Domenico (Bolignano ndr) oggi c’è l’ha avuta. Sono contento per lui e per i ragazzi, giocavamo contro una squadra combattiva che investe e lavora tanto sui giovani, bella partita e bella vittoria, sono soddisfatto. La prossima settimana sarà quella delle scelte, ci stiamo guardando attorno per quanto riguarda l’allenatore e i giocatori e stiamo anche lavorando per dei nuovi importanti ingressi in società, posso dire che questa che verrà sarà una settimana decisiva per il futuro della Viola.