Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Basket, la Viola supera l’ostacolo Campobasso

Basket, la Viola supera l’ostacolo Campobasso

basketpallone
di Gianni Tripodi –
Al Pala Calafiore, nella dodicesima giornata del campionato di DNB girone C, la Viola batte agevolmente il Mens Sana Campobasso (93-80) e si mantiene così ben

salda al secondo posto in classifica. Non si concretizza l’aggancio tanto atteso, i nero arancio compiono il loro dovere battendo i molisani, Agrigento invece non crolla neanche sotto i colpi del Martina Franca (75-66) e mantiene il primato solitario in vetta . Adesso le “terze” distano quattro lunghezze dalla Viola e comincia già a formarsi un sostanzioso gap , continua  la caccia ad Agrigento, tra due settimane in Sicilia (18 dicembre) andrà in scena il big match tanto atteso che potrebbe cambiare le sorti della prima posizione.  Stavolta, contro Campobasso, a differenza di quanto accaduto a Bernalda, l’avvio è decisamente a rilento, nel primo periodo c’è grande equilibrio con le due squadre che ribattono colpo su colpo e si va all’intervallo sul 42-35, + 7 Viola grazie alla superlativa prestazione di Gambolati da 14 punti che tiene avanti i suoi. Già nel terzo quarto il team nero arancio comincia a carburare, Gambolati si conferma implacabile dalla media distanza e punisce un’ottima difesa ospite, mentre Paparella e Grilli realizzano canestri pesanti a respingere la timida rimonta molisana. Nonostante una leggera flessione durante l’ultimo quarto dove i reggini si fanno recuperare ben 10 lunghezze in un amen, quando Caprari e soci trovano una maggiore fluidità in fase offensiva diventano devastanti, la Viola vince con grande cinismo, adesso il pensiero è già rivolto alla sfida di giovedì contro il fanalino di coda Giugliano. Eccezionale prestazione di Antonio Gambolati, una sentenza dalla media distanza, chiude con 25 punti con l’80% dal campo (8/10) e 7/7 ai liberi, bene anche il duo Grilli – Paparella da 36 punti in due,da sottolineare invece, finalmente, la buona prestazione di Cappanni, apparso più reattivo rispetto agli ultimi incontri, il suo contributo alla causa stavolta è stato determinante.
12° giornata DNB girone C
LIOMATIC VIOLA RC  – MENS SANA CAMPOBASSO 93-80
Parziali: 17-19, 42-35, 70-54, 93-80
Arbitri: Tarascio Sebastiano di Priolo Gargallo (SR) e Venga Vincenzo di Ragusa (RG)
LIOMATIC VIOLA RC
Gambolati 25, Grilli 18, Paparella 18, Sereni 10, Cappanni 8, Coronini 8, Caprari 6
Coach: Fantozzi Alessandro
MENS SANA CAMPOBASSO
Dal Fiume 15, Benassi 14, Tagliabue 14, Cornejo 13, D. Stijepovic 13, M. Stijepovic 9, Gjinaj 2
Coach: Di Pasquale Alessandro
Nel primo possesso Viola, azione insistita sotto canestro di Sereni che, di forza, realizza i primi punti, Campobasso realizza con Cornejo cadendo all’indietro, perdono palla i nero arancio e gli ospiti in contropiede con Tagliabue si portano avanti, 2-4 dopo 2 minuti di gioco. Paparella supera la difesa e serve  ancora una volta Sereni che va a segno, canestro e fallo di Stjepovic, gioco da tre punti realizzato, 4-7. Tripla centrale di Grilli per il 7 pari, Dal Fiume (2/2) dalla lunetta, Sereni in post basso ha la meglio su Stjepovic,  i nero arancio sono disattenti a rimbalzo e Benassi li punisce. Piovono triple al Pala Calafiore, prima Grilli nell’angolo, poi Dal Fiume e Gambolati, Benassi  fa 1/2 dalla lunetta ed è ancora parità a quota 15. Stjepovic si butta dentro e sbaglia, ma è Tagliabue a correggere in tap-in, Gambolati (2/2) e Dal Fiume (1/2) dalla lunetta, 17-19. Secondo quarto: Tripla di Coronini con l’aiuto della tabella, Tagliabue da sotto,  la Viola prova a scuotersi con l’uomo di maggiore caratura tecnica, tripla centrale di “Bum Bum” Caprari, Campobasso risponde colpo su colpo, tripla di Stjepovic, 23-24 dopo 3 minuti di gioco. Caprari show, tripla nell’angolo con le mani in faccia di Benassi che però si rifà dall’altra parte, 26-27. I liberi di Gambolati (2/2) riportano avanti la Viola, Dal Fiume in penetrazione batte la difesa reggina, Grasso sbaglia entrambi i liberi, Gjinaj invece fa 2/2. Con il canestro di Coronini è  -1 Viola a 4 minuti dal termine. Sereni segna in reverse e riporta avanti i suoi, 32-31, gli ospiti rispondono con Benassi dalla media distanza,  nell’azione successiva arriva il canestro e fallo di Paparella, 35-33. Gara che resta in equilibrio, ci pensa un superlativo Gambolati a tenere avanti suoi, con il 2/2 dalla lunetta e due canestri di pregevole fattura, uno dalla media e una tripla con le mani in faccia, allo scadere arrivail canestro veloce di Dal Fiume, 42-35 e si va all’intervallo. Terzo quarto: Buona difesa di Gambolati su Benassi che lo costringe all’errore, Grilli si butta dentro e realizza, Cappanni stoppa Gjinaj, si proietta in attacco e appoggia facile, partenza sprint della Viola, contropiede concluso da Gambolati, 48-35, +13 Viola e timeout Campobasso. Benassi lasciato solo sotto canestro appoggia, Grilli (2/2) dalla lunetta, Cappanni in reverse ben servito dallo stesso Grilli, Cornejo (2/2), ma è ancora Cappani da sotto a punire Campobasso. Benassi e Dal Fiume vanno a punti su ingenuità della difesa reggina, Gambolati impeccabile dalla media trova quattro punti di fila e la Viola prova a prendere il largo, +15, Cornejo si butta dentro, Caprari in versione assist-man trova solo nell’angolo Coronini che infila la tripla, Cornejo anch’egli dalla lunga, 61-48, timeout Campobasso. Paparella allo scadere dei 24” trova due punti che fanno esaltare il pubblico del Pala Calafiore, max vantaggio Viola sul +15. Dal Fiume serve Cornejo che non sbaglia, Gambolati è in serata di grazia, prima realizza dalla media e poi nell’azione successiva segna subendo il fallo, gioco da tre punti centrato e Viola sul +18. Benassi e Stjepovic a tenere a galla Campobasso sul  -14, allo scadere è Paparella a ridare 16 lunghezze di vantaggio. Quarto quarto: Fallo di Cornejo sulla conclusione da tre punti di Grilli, 3/3 per la guardia romana, Stjepovic  (1/2), tripla nell’angolo di Paparella, +20 Viola. I nero arancio giocano sul velluto, tripla di Grilli, 79-60, Tagliabue (6 punti consecutivi) e Stjepovic riducono il gap, timeout per coach Fantozzi. Dal Fiume in contropiede,gli ospiti si riavvicinano ancora, -13, il canestro di Sereni allontana la disperata rimonta di Campobasso, ancora Tagliabue a colpire dalla media, ennesima tripla di Paparella allo scadere dei 24”, 84-68. Dal Fiume dalla lunetta (2/2), perde palla Coronini, possesso Campobasso, nuovo timeout coach Fantozzi. Stjepovic con quattro punti di fila riporta i suoi al -9, Cappanni cattura il rimbalzo sull’errore al tiro di Caprari e appoggia,ossigeno puro per la Viola,  antisportivo fischiato a Stjepovic su Grilli lanciato in contropiede, 2/2 dalla lunetta, 88-75, Stjepoivc segna subendo il fallo di Grilli, +10 Viola. Pressing tutto campo degli ospiti, ma la tripla nell’angolo di Paparella chiude definitivamente i conti, finisce 93-80.