Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Basket: la Redel vince il derby di Reggio

Basket: la Redel vince il derby di Reggio

Punteggio basso, partita non spettacolare ma un grande spot per la pallacanestro cittadina e non solo.
Si sono sfidate davanti a 600 persone circa. all’interno del derby reggino, la Redel Energia Reggio Calabria, esordiente nel campionato nazionale e l’Eco Services Audax, team veterano del campionato stesso.

Tanti temi conditi dalla voglia di vincere allo stato puro tra tanti amici, bravi a regalare tanta sportività tra abbracci e giocate.
La cronaca
Partiamo dai quintetti.Coach D’Arrigo sottolinea una settimana nuovamente travagliata dal punto di vista degli infortuni e sostituisce il principale ex di turno, Vittorio Soldatesca con il giovane Scafaro: accanto all’ex Scavolini troviamo i due play Scaffidi ed Antinori,Domenico De Marco ed il lungo Pellegrino.
Risponde l’Eco Service con Meduri in regia,Canale e Cerami sugli esterni con Barreca in ala grande e Sabarese centro.
Il primo centro per le canotte blu lo sigla Seby Canale in acrobazia con l’aiuto del ferro.La Redel risponde subito.
Nino Barreca aggancia gli avversari in “tap-in” con i locali che ritorneranno in vantaggio qualche secondo dopo con un “quasi” da tre di Scaffidi.
Tanto equilibrio nella prima frazione: dopo il pareggio di Meduri(8-8), coach D’Arrigo mescola le carte con gli ingressi in campo di Grande e Cugliandro.
Una tripla di Scaffidi(questa volta con tanto di sei dita alzate dal fischietto), un meraviglioso assist di Antinori per Grande ed un nuovo canestro di Grande su interferenza difensiva porta a più otto la Redel costringendo coach Furfari al Time Out(18-10).
Dopo il minuto gli ospiti respirano con un bel canestro in svitamento di Barreca.
Il primo periodo si conclude con una grandissima tripla del giovane Matteo Stracuzzi, a segno dopo pochi secondi dal suo ingresso in campo(21-12).

Stracuzzi(dieci minuti complessivi nelle prime due gara), nuovamente lui, cambia angolo ma realizza un’altra tripla ad inizio secondo quarto “sfogando” tutta la sua grinta.
Antinori lancia Grande in contropiede (26-12) per il massimo vantaggio Redel.Sembra fatta per i giallo-neri? Assolutamente no.
L’Eco Service ritorna sotto di nove con un nuovo canestro di Barreca ed una tripla del nuovo entrato Sergi.
Dopo il Time Out della Redel, sarà ancora Barreca a far canestro sotto le plance.
A 4.20 dal termine del secondo quarto, Scaffidi sbaglia in contropiede, l’Audax punisce immediatamente da tre con Meduri(27-21).
Dopo un lungo black-out generale di segnature, toccherà nuovamente agli ospiti a ridurre il vantaggio con un altro canestro di un Sergi geometricamente perfetto(29-25).
Si va all’intervallo lungo con la Redel in vantaggio di quattro punti.

Nel terzo periodo la musica non cambia.Audax in avvicinamento(sotto di due con Sabarese) e Redel che prova a scappare con la nuova tripla di Scaffidi.
La partita diventa  equilibrata ma sempre super sportiva. Si segna con il contagocce.Le canotte blu si riportano sotto di uno con un grande assist di Meduri per Cerami.
Il sorpasso? Eccolo servito.
Daniele Sergi colpisce ancora dalla lunga per il 35 a 37.
Il pareggio? Ci pensa l’uomo squadra,Federico Antinori.
Il sorpasso? Lo segna De Marco (39-37).
Il controsorpasso? Ci pensa nuovamente Sergi(saranno 4/4 per lui a fine gara9 con una tripla stratosferica(39-41),
Il periodo si fermerà sul 39-42 con una bella stoppata di Pellegrino su Meduri.

Nel quarto periodo, proprio una tripla di Pellegrino ristabilirà la parità.
A 7.45 dalla fine, fa il suo esordio in campo il principale ex di turno:Vittorio Soldatesca alle prese con un infortunio fastidioso.
Soldatesca,appena entrato si “scaraventa per terra” e recupera subito un pallone lanciando Stracuzzi in contropiede(46 a 42).
A 2.49 dal termine il punteggio scrive 50 a 46 per la Redel.
Sergi, ancora lui, riporta la Eco Service sotto di uno a un minuto e mezzo dal termine.
Errori da una parte e dall’altra:Pellegrino da sotto, tre secondi di Sabarese ed infrazione di passi per Soldatesca, la gara non si sblocca.
Un tap-in preziosissimo di Pellegrino decide praticamente il match.
Vince la Redel al fulmicotone, un pò come accadde contro Paternò ma senza Overtime.Si tratta della seconda vittoria su tre partite per la squadra del Presidente Di Bernardo.

Redel Energia Reggio Calabria-Eco Services Reggio Calabria 54-49
(21-12,30-26,39-42,15-7)
Redel Energia:Scaffidi 10,Pellegrino 10,Soldatesca,Stracuzzi 13,De Marco 6,Cugliandro,Grande 6,Scafaro,Cedro ne,Antinori 7.All Checco D’Arrigo
Eco Services:Meduri 9,Costantino 3,Barreca 6,Sergi 14,Sabarese 7,Brienza ne,Salvatico ne,Fonte ne,Cerami 6.All Nino Furfari Ass Giuseppe Romeo,
Arbitri Cristina Teresa Luca e Stefania Perrone di Catania