Home / ALTRE NOTIZIE SPORT CALABRIA / Calcio, Eccellenza – L’Amantea prova a fare lo sgambetto alla capolista

Calcio, Eccellenza – L’Amantea prova a fare lo sgambetto alla capolista

Big match allo stadio “Medaglia” di Amantea dove questo pomeriggio sarà ospite la capolista Locri. La squadra blucerchiata, proveniente da due risultati positivi, è chiamata ad una grande prova di forza sul terreno di casa. Gli ospiti hanno fin qui registrato nove vittorie e due pareggi con una sola sconfitta all’esordio (in casa contro il Soriano). Da allora solo risultati positivi per i locresi che attualmente si attestano al primo posto a quota 29 punti. L’Amantea, attualmente in zona play-out a quota 14 punti, dopo la vittoria contro Reggiomediterranea e il prezioso pareggio sul campo del Cutro, ha tutte le intenzioni di continuare a racimolare punti preziosi per la salvezza. Per mister Alfonso Caruso “ci aspetta una gara difficile contro una squadra forte in tutti i reparti che probabilmente è la favorita numero uno alla vittoria finale e che viene da una battaglia vinta in maniera esaltante domenica scorsa contro il Siderno. Noi dal canto nostro veniamo da due buone partite consecutive e faremo di tutto per confermarci perché ci auguriamo di poter continuare su questa scia di risultati positivi perché la squadra è viva ed è in salute. Sappiamo di affrontare una corazzata ma faremo di tutto per ottenere un risultato positivo e mettergli il bastone tra le ruote. Sappiamo però che dovremo essere perfetti in tutti i duelli e più cattivi di loro è più propensi al sacrificio. Tutti dicono che il risultato è scontato ma a mio avviso non è così. Se noi siamo pronti a batterci con il cuore e con i nostri mezzi, tutti insieme come abbiamo fatto nelle ultime due gare, io non mi stupirei se l’Amantea riuscisse a venir fuori con un risultato positivo. Dobbiamo continuare così perché dobbiamo e vogliamo toglierci il prima possibile da questa posizione in classifica. I segnali che stanno arrivando sono positivi e la squadra, ripeto, sta molto bene. I ragazzi sono consapevoli che la nostra salvezza dovremo costruirla in casa a prescindere da chi sia l’avversario di turno. Mi aspetto il sostegno del pubblico perché questi ragazzi stanno facendo dei grandi sacrifici in maniera seria e meritano tutto il sostegno dei nostri tifosi e della nostra popolazione. Noi siamo pronti a dare battaglia al Locri. Sappiamo che sarà dura ma ci metteremo tutto quello che abbiamo dentro perché i ragazzi li vedo vogliosi di continuare su questa strada e anche per loro è un banco di prova molto importante”. Il match, con inizio alle ore 14.30, sarà diretto dal Sig. Di Rienzo (di Bolzano) coadiuvato dagli assistenti Grasso (di Catanzaro) e Marucci (di Rossano)