Al doppio 1-1 contro Spezia e Pro Belvedere Vercelli, per la Reggina segue uno 0-0 contro l’Albinoleffe, futura avversaria degli amaranto nel campionato di serie B.

Un pareggio a reti bianche in cui le due formazioni hanno provato a superarsi, al punto che entrambe hanno colpito una traversa: in avvio di gara è stato Nicolas Viola a centrare il legno con un gran tiro dalla lunga distanza, mentre sul finire della seconda frazione Cristiano ha fatto vibrare il montante della porta amaranto.
Atzori ha schierato la sua squadra con il 3-5-2  e nel primo tempo sono stati schierati: Puggioni tra i pali, Cosenza, Burzigotti ed Acerbi sulla linea difensiva; Laverone, Missiroli, Nicolas Viola, Rizzo, Barillà a centrocampo, Alessio Viola e Zizzari in attacco.
Nella ripresa sono andati in campo Adeo, Camilleri, Vigiani, Tedesco, Montiel, Hallfredsson,  Rizzato, Joelson e Bonazzoli.
Ad indossare la fascia di capitano è stato Simone Missiroli, che ha poi ceduto il testimone a Luca Vigiani.
Ai microfoni di Radio Touring, il tecnico amaranto si è detto soddisfatto della prova dei suoi ragazzi: “Contro una formazione di pari livello ho visto qualcosa di davvero buono. Nel primo tempo siamo stati attenti, corti tra i reparti.  Solo nel finale ci siamo disuniti e abbiamo rischiato di subire il gol. Oggi era importante iniziare a mettere minuti nelle gambe dei ragazzi, perchè si avvicina il giorno dell’esordio in Coppa Italia e dobbiamo arrivarci bene.  Dobbiamo migliorare in alcuni aspetti, è capitato che a volte, in fase di non posesso,  siamo scalati con ritardo. E’ chiaro che però che dopo tre settimane di lavoro non si può pretendere di essere al meglio”.