Nella seconda uscita del suo precampionato la Reggina pareggia per 1-1 con lo Spezia, formazione militante nel campionato di Prima Divisione.

Gli amaranto hanno trovato il vantaggio sul finire della prima frazione grazie ad un gran gol di Simone Missiroli, bravo ad insaccare la sfera sotto l’incrocio dei pali con un bolide partito a circa venticinque metri dalla porta.

Nella seconda frazione i liguri hanno trovato il pareggio, realizzando un penalty con Beretta al 63′.

Gli amaranto hanno iniziato la sfida con Kovacsik, Cosenza, Burzigotti, Acerbi, Adejo, Rizzo, N.Viola, Missiroli, Rizzato, Zizzari e A. Viola.

Nel corso della sfida sono scesi in campo anche Puggioni, Verruschi, Camilleri, Vigiani, Montiel, Barillà, Szatmari e Sy, quest’ultimo alla prima uscita con la nuova maglia dopo l’approdo in riva allo Stretto.

Ai microfoni di Radio Touring, Gianluca Atzori, ha espresso il suo pensiero sull’amichevole di questo pomeriggio: “Mi pare che rispetto alla gara contro il Saint Cristophe, da parte nostra siano stati fatti due o tre passi indietro. Tuttavia non vanno sottovalutati i carichi di lavoro di questo periodo. Anche stamattina ci siamo allenati, pensando poco alla gara. Eravamo imballati e il vento non ci ha aiutati. Loro erano più brillanti. Ho visto qualche miglioramento solo a centrocampo. Alessio Viola e Rizzo ? Ho visto molto bene entrambi, soprattutto Rizzo è un giocatore che ha grande voglia e ampi margini di miglioramento”.