Nuova tegola per la Reggina, anzi doppia. Per la società amaranto sono in arrivo nuovi punti di penalizzazione. 1 sicuramente per il deferimento relativo al deposito in ritardo della fidejussione da 600mila euro pagata oltre il termine del 30 giugno 2014. Altri arriveranno “per non aver documentato -si legge- agli Organi Federali competenti l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps relative agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo fino al mese di aprile 2014″.

Piove sul bagnato dunque.