calciogeneral

 

TERNANA – REGGINA
Entrambe in un buon momento di forma, Ternana e Reggina cercano punti per evitare i playout.

La squadra umbra, caduta a Verona dopo una lunga imbattibilità, ha parlato di gara della svolta: con una vittoria, la distanza dalla zona retrocessione diventerebbe decisamente rassicurante. Quella calabrese vuole dar seguito alla crescita vista con Pillon in panchina: fin qui tre vittorie su quattro partite.
TERNANA: Toscano è senza lo squalificato Brosco e ha perso per infortunio anche Fazio, dopo Lauro, Scozzarella ed Alfageme. Le buone notizie sono il rientro di Ferraro e quello di Meccariello che, dopo essere andato in panchina a Verona, potrebbe tornare titolare dopo l’infortunio ai legamenti. In attacco dovrebbe toccare all’ex Ceravolo.
REGGINA: Pillon deve rinunciare ancora agli infortunati Fischnaller, Freddi e Lucioni, ma ritrova Bergamelli che ha scontato il turno di squalifica. Il tecnico potrebbe confermare il 4-4-2, modulo con cui ha affrontato con successo il Bari. A parte il rientro del difensore e il possibile ritorno di Comi dal 1′, anche gli uomini potrebbero essere gli stessi.
Probabili formazioni:
Ternana (3-5-2): Brignoli; Masi, Meccariello, Ferraro; Ragusa, Bernardi, Miglietta, Botta, Vitale; Litteri, Ceravolo. All.: Toscano.
Reggina (4-4-2): Baiocco; Adejo, Ely, Bergamelli, Rizzato; Sarno, Hetemaj, Colucci, Barillà; Comi, Di Michele. All.: Pillon.

CROTONE – PRO VERCELLI
Dopo il buon pareggio esterno ottenuto ad Empoli, il Crotone ha la possibilità di battere la Pro Vercelli tra le mura amiche per fare un bel balzo in avanti nella lotta salvezza, sperando anche in risultati favorevoli dagli altri campi. Per i piemontesi, penultimi, ieri Braghin ha parlato di 1% di possibilità, aggiungendo però di non sentirsi in vacanza e di volersi giocare la partita.
CROTONE: Drago ha ancora il problema del portiere: Caglioni resta in dubbio e, se non dovesse farcela, toccherebbe a Concetti come ad Empoli. La squalifica di Matute potrebbe riportare Maiello sulla linea dei centrocampisti.
PRO VERCELLI: Braghin, che ha perso anche Greco per il resto della stagione, ha gli uomini contati. Il tecnico schiererà un 4-3-1-2 con Eusepi titolare davanti insieme a Ragatzu, e Scavone nell’insolito ruolo di trequartista.
Probabili formazioni:
Crotone (4-3-3): Concetti; Del Prete, Abruzzese, Ligi, Mazzotta; Maiello, Crisetig, Eramo; Gabionetta, Ciano, De Giorgio. All.: Drago.
Pro Vercelli (4-3-1-2): Valentini; Abbate, Borghese, Ranellucci, Scaglia; Genevier, Appelt Pires, Cristiano; Scavone; Eusepi, Ragatzu. All.: Braghin.