basketviola
di Gianni Tripodi –
Si comincia! E’ tempo di playoff per la Viola che questo pomeriggio al Pala Calafiore (ore 18) affronterà nel primo turno l’Accademia Campobasso.

Dopo aver concluso la stagione regolare al primo posto della classifica, a pari punti (40) dell’Upea Capo d’Orlando, che si è poi aggiudicata la prima posizione per via della miglior differenza canestri e aver registrato la miglior difesa del girone D (63.2 punti subiti a partita) i nero arancio si preparano ad esordire in post season. Di fronte come detto ci sarà l’Accademia. I precedenti in campionato tra le due squadre sono tutti a favore di Grasso e compagni, i reggini per ben due volte, sia nella gara d’andata che in quella di ritorno, sono riusciti ad avere la meglio sui molisani, ma nei playoff sarà tutto diverso e si partirà dallo 0-0. La serie si giocherà al meglio delle tre gare, chi otterrà quindi due vittorie potrà passare al turno successivo dove affronterà la vincente dell’altro quarto di finale tra Martina Franca e Corato. Si comincia questo pomeriggio, poi la Viola andrà a giocare gara 2 al Pala Vazzieri di Campobasso, incontro che si disputerà mercoledì alle ore 20.30, mentre per l’eventuale “bella” si ritornerà in riva allo Stretto domenica 8 maggio. E’ chiaro che il team di Fantozzi spera di chiudere i conti qualificazione già mercoledì in trasferta e per farlo dovrà mettere sul parquet quella grinta e quella determinazione che gli hanno permesso di vincere ben 20 gare sulle 26 totali ed arrivare fin qui. La Viola dovrà affrontare questi playoff senza Max Ruggeri, stagione finita per il lungo nero arancio, costretto a fermarsi a causa di una brutta lesione subita al legamento del ginocchio sinistro. Assenza pesante per coach Fantozzi che avrà quindi a disposizione il solo Dalfini come centro di ruolo e nel corso dell’incontro potrà riproporre un quintetto piccolo, già visto nell’ultima giornata di campionato, con Lorenzetti centro e Ricci da quattro. Dopo quattro mesi di assenza dal parquet siederà in panchina Claudio Cavalieri, il “Cavalla” ha ormai quasi pienamente recuperato dall’infortunio subito al ginocchio (lesione del legamento crociato destro e del menisco mediale del ginocchio sinistro) il 9 gennaio proprio contro i molisani nella prima giornata di ritorno. Operato in artroscopia dal dottor Calafiore il 12 gennaio, l’ex Patti ha iniziato il lungo cammino di riabilitazione che, con costanza e grande sacrificio, è riuscito a terminare poche settimane fa. Da martedì ha ricominciato ad allenarsi con il gruppo e chissà che questo pomeriggio coach Fantozzi non gli conceda qualche minuto contro Campobasso, Cavalieri scalpita, vedremo. Settimana movimentata in casa Accademia dove è arrivato l’esonero inaspettato di coach Giovanni Montemurro,la squadra è stata affidata al duo Luigi De Vivo – Domenico Sabatelli che ne prenderà le redini per questi playoff. Campobasso ha concluso la stagione regolare al settimo posto, dopo aver disputato una più che positiva prima parte di stagione ha cominciato a perdere colpi nel girone di ritorno e si è dovuto accontentare di una posizione non di certo privilegiata. Assenti per i molisani Luigi Sergio e Domenico De Falco, con quest’ultimo che potrebbe recuperare per gara 2. Campobasso arriverà in riva allo Stretto per giocarsela senza nessun timore, sarà compito dei nero arancio mettere subito le cose in chiaro per partire col piede giusto. Servirà anche tutto il sostegno del pubblico reggino a spingere la squadra verso la vittoria, la Viola vuol far sua gara 1, che i giochi abbiano inizio!

Serie B Dilettanti, Girone D – Playoff Quarti di finale – Gara 1

Domenica 1 maggio 2011 ore 18 – Pala Calafiore di Reggio Calabria
Liomatic Viola RC – Accademia Britannica Campobasso
Arbitri: Maffei Luca di Silea (TV) e Giusto Cristiano di Albignasego (PD)
Liomatic Viola RC
Quintetto iniziale: 6 Zampogna, 5 Padova, 20 Degregori,  12 Lorenzetti e 7 Dalfini
Panchina: 19 Mobilia, 9 De Marco, 10 Cavalieri, 14 Ricci, 13 Grasso
Coach: Fantozzi Alessandro
Accademia Britannica Campobasso
Quintetto iniziale: 5 Gaido, 4 Torresi Lelli, 6 De Angelis, 7 Sergio e 17 Di Stazio
Panchina: 10 Gandini, 9 Salamina, 15 Facci, 19 De Vincenzo, 18 De Falco
Coach: De Vivo Luigi – Sabatelli Domenico