Home / sport strill it archivio / Reggina: l’esempio di Balotelli al Brescia e Antenucci al Bari per chiarire le strategie

Reggina: l’esempio di Balotelli al Brescia e Antenucci al Bari per chiarire le strategie

Più volte si è sottolineato, anche a detta del presidente Gallo, come l’obiettivo sia portare a Reggio un centravanti top “straniero”.  Non si tratta di una voglia di esotico, ma di una questione come detto meramente economica.

Nel girone C della Reggina il Bari ha acquistato Antenucci. Secondo le fonti giornalistiche più accreditate, l’ex Spal ha firmato un contratto da circa 500.000 euro a stagione per tre anni. Attenzione, perché si parla di netto. Al lordo il calciatore costerà più di tre milioni di euro nel triennio, più di un milione a stagione.

La Reggina, invece, vuole far leva sulle norme che derivano da una serie di norme fiscali come quelle del decreto crescita e della Legge Padoan per acquistare un calciatore importante, in cui la spesa da prendere in considerazione sia praticamente solo il netto.

In tal senso ha fatto scuola il Brescia di Massimo Cellino che, pur andando a prendere un calciatore italiano, ha di fatto riportato sul territorio nazionale una persona che dichiarava redditi all’estero da tre anni. E’ un po’ come se, di fatto, avesse acquistato un calciatore straniero.

Per beneficiare degli effetti delle norme è stato necessario proporgli un triennale, dato che servono due anni solari (tre calcistici) per poter far leva sulle nuove regole fiscali dedicati ai lavoratori di rientro o all’ingresso in Italia.

Balotelli ha firmato per tre anni un accordo da 3 milioni.  Il Brescia avrà un risparmio considerevole dato che, per effetto della legge, dovrà sborsare l’Irpef relativo solo a metà dell’ingaggio.

E’ stata, inoltre, neutralizzata con un emendamento la norma che avrebbe favorito ulteriormente le squadre del Sud sulla base del vantaggio riservato alle imprese i meridionali.

La Reggina, perciò, è pronta a beneficiare di ciò che diverse squadre, Juventus compresa con De Ligt, hanno sfruttato.