La Reggina ufficializza il secondo colpo per la stagione 2017-2018.  Anche in questo caso si tratta di un ingaggio annunciato e che risponde al nome dell’ex Akragas e Nocerina Gaetano Navas.

E’ un uomo di fascia destra, toccherà a Roberto Cevoli individuare la posizione più adatta  ad un calciatore che, come tanti ad inizio carriera, non ha ancora trovato la collocazione definitiva.

Nel 4-3-3 potrebbe agire da mezzala, ma con buona probabilità si proverà a farlo giocare da terzino destro tenuto conto che da nel tridente ideale da quel lato dovrebbe agire Sciamanna.

E’ un calciatore classe 1998, under di proprietà che si proverà a valorizzare nel corso del tempo.

La società punta su di lui e lo dimostra il fatto che gli abbia fatto sottoscrivere un accordo biennale. Dopo Salandria, dunque, c’è un altro calciatore che firma un contratto pluriennale, a testimonianza di intraprendere un percorso a lungo termine e di puntare sugli effettivi scelti da Taibi.

Non si tratta di una novità assoluta, tenuto conto che già nel recente passato calciatori come Porcino, De Francesco, Roberto Marino e Bianchimano avevano firmato accordi pluriennali, ma c’è la sensazione che in questa stagione la cosa possa essere riproposta con più calciatori.

Il tutto si inquadra nell’idea di strutturare una rosa che possa alzare l’asticella in maniera graduale, senza voli pindarici, nel corso del tempo e di creare patrimonio.