QUI TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA  Dopo la Sir Safety Conad Perugia arriva al PalaValentia un’altra “big” del Campionato, l’Azimut Modena. La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia sta preparando al meglio quest’importante e delicata partita in programma domani sera alle ore 20:30 con Diretta Raisport + HD. Ripartire da quando di buono si è fatto contro gli umbri: questo l’imperativo della compagine giallorossa vogliosa di dare risposte al lavoro intrapreso in questi giorni e ai due set che l’hanno vista lottare alla pari contro la capolista della SuperLega UnipolSai. All’interno dello spogliatoio c’è la giusta tensione e concentrazione in vista di una partita che si preannuncia carica di contenuti a livello tecnico con due squadre che hanno tutte le potenzialità per poter esprimere una pallavolo di alto livello.

E quella contro l’Azimut Modena sarà la partita n° 297 per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia nella massima serie tra regular season, play-off, coppa Italia e supercoppa italiana

Il pre-gara di Lorenzo Tubertini: “Contro Modena sarà una partita differente rispetto a Perugia perché le due squadre esprimono tecnicamente valori differenti. Modena ha un sestetto molto tecnico, sarà una sfida difficile per noi perché loro vorranno fare risultato pieno. Il nostro obiettivo è quello di giocare set per set, sfruttare tutte le occasioni e stare attaccati nel punteggio. Dovremo limare al massimo gli errori perché di fronte avremo una squadra aggressiva in battuta ed in difesa, ma noi vogliamo giocarcela fino in fondo senza timore”.

Il pre-gara di Jacopo Massari: “Stiamo bene, abbiamo lavorato in questa settimana per provare ad arrivare con un maggior livello tecnico per la sfida contro Modena. Loro hanno due giocatori su tutti che possono fare la differenza, Bruno e Ngapeth, Noi dovremo cercare di limitarli. Spero possa esserci una cornice di pubblico come quella vista contro Perugia. Noi vogliamo dare il massimo”.

QUI AZIMUT MODENA Modena ha riportato in SuperLega un coach vincente come Radostin Stoytchev, che ha subito voluto al suo fianco come secondo Dario Simoni, fedele scudiero nelle sue ultime due stagioni a Trento. Per riportare la magia che aveva incantato tutti nell’anno del “triplete”, è rientrato alla base con una grande mossa di mercato il carioca Bruno Mossa De Rezende in cabina di regia dopo la sua parentesi post oro olimpico in patria. Gli opposti più prolifici dell’ultima Regular Season in SuperLega e in Serie A2, l’ex Exprivia Molfetta Sabbi e l’ex Volley Potentino Argenta, sono sbarcati a Modena per scardinare le difese avversarie. Rivoluzione anche al centro con lo statunitense Holt che verrà affiancato da Bossi dalla Bunge Ravenna (un ritorno), la grande rivelazione dell’ultimo europeo Daniele Mazzone dalla Diatec Trentino e il “baby” Marra, promosso dalle giovanili per respirare aria di massima serie. Blindato in posto 4 il fenomeno del volley mondiale Earvin Ngapeth, i canarini si sono garantiti le prestazioni dell’olandese Van Garderen, lo scorso anno alla Bunge Ravenna, del fuoriclasse sloveno Urnaut, migrato da Trento. A completare la batteria Swan Ngapeth, pronto per una stagione importante ed il classe ’97 Pinali. Confermato il libero Rossini, argento olimpico nel 2016, affiancato da un compagno di reparto di qualità come Tosi, ingaggiato dalla Sir Safety Conad Perugia. Nelle ultime ore poi, la società della presidentessa Catia Pedrini ha sostituito l’infortunato secondo palleggiatore americano Franciskovic con l’alzatore bulgaro Chono Penchev. Modena nell’ultimo match ha sofferto in casa contro Milano piegando la resistenza dei meneghini solamente al tie-break.

I PROBABILI “STARTING-SEVEN” Coach Stoytchev deve valutare in  primo luogo le condizioni di Tine Urnaut, non al meglio della condizione. Se lo sloveno dovesse dare forfait è pronto l’olandese Van Garderen. Poi Bruno al palleggio, Sabbi opposto, al centro probabile Mazzone con Holt, Ngapeth di banda, Rossini libero. Coach Tubertini potrebbe schierare Coscione al palleggio, Patch opposto, Costa e Verhees al centro, Antonov e Lecat in posto 4, Marra libero.

PRECEDENTI ED EX Sono 20 i precedenti tra le due società con il bilancio a favore di Modena che ha vinto 15 partite a fronte dei 5 successi della Tonno Callipo. Quattro gli ex di turno: tre in casa Tonno Callipo (coach Tubertini, Verhees e Massari), mentre in casa Tonno Callipo ecco Tine Urnaut.

ARBITRI A dirigere la sfida saranno il primo arbitro Ilaria Vagni del Comitato Fipav Umbria 1 (Perugia), in Serie A dal 2003 ed internazionale dal 2013. Il secondo arbitro è il Sig. Alessandro Oranelli è anch’egli proveniente dal Comitato Fipav Umbria 1 ed arbitra in Serie A dal 2008.

INTERNET RADIO E TV Match in diretta televisiva su Rai Sport + HD con il commento di Marco Fantasia e Claudio Galli. Diretta radiofonica su Radio Onda Verde dalle ore 20:25 con il commento di Domenico Schinelli. Differita su Volley Channel, canale 649 del DTT, visibile in tutta la Calabria, martedì 28 novembre alle ore 21:30.