La Reggina perde 3-2 e saluta la seconda competizione organizzata dalla Lega Pro.

A cosa serve la Coppa Italia di Serie C? Vincerla o arrivare in finale potrebbe dare accesso alla fase finale dei play off, ma nel frattempo ha funzioni che potrebbero non essere ritenute utili da chi la segue come tifoso.

Nel caso di Matera-Reggina per Agenore Maurizi diventa un’occasione utile per dare minutaggio a quanti giocano meno o a mettere per la prima volta in campo chi, come Aurilletto, il campo non lo aveva visto.  Per fare giocare Mezavilla che sarà squalificato in campionato.

Per un osservatore esterno, invece, può essere un momento in cui si può applaudire qualche gesto tecnico ed i quattro gol che la sfida tra amaranto e lucani propone certifica che non c’è quantomeno da annoiarsi. Non esultano i tifosi della Reggina dato che, delle quattro realizzazioni del primo tempo, tre sono degli uomini di Auteri e una di quella amaranto.

Dugandzic con cun colpo da biliardo che vale l’1-0, raddoppia Corado che ribadisce in rete una traversa colpida da De Falco.

12′ e 22′ sono i munuti dei gol, a cui si aggiunge il 24′ quando Sparacello sfrutta una rara sortita amaranto ed un assist di Solerio per accorciare le distanze.

La difesa amaranato dorme al 28′ arriva il tris lucano: Corado se ne va sulla destra e mette in mezzo un pallone che Battista deve solo mandare in rete in piena solitudine.

Nella ripresa c’è spazio per le espulsioni per doppia ammonizione di Maimone e Mezavilla, ma anche per il gol del 3-2 di Silenzi al 92′.

 

MATERA-REGGINA    3-2   

Marcatori: 12′ Dugandzic, 21′ Corado, 24′ Sparacello, 29′ Battista, 92′ Silenzi)

 

MATERA (4-3-3) Tonti; Sernicola, Buschiazzo, Scognanillo, Salandria; De Falco, Urso, Maimone; Battista (46′ Giovinco), Dugandzic (64′ Sartore), Corado (76′ Berardi).

a disposizione: Mittica, Dammacco, Errico, Angelastri.Allenatore: Auteri

REGGINA: (4-3-1-2) – Licastro; Tazza, Auriletto, Gatti, Solerio; Fortunato (89′ Amato), Mezavilla, Bezziccheri; Di Livio (55′ Garufi); Silenzi, Sparacello. a disposizione: Turrin, Cucchietti, Pasqualoni, Laezza, Porcino, De Francesco, Marino, Di Filippo, Tulissi, Bianchimano. Allenatore: Maurizi

 

arbitro: Fiorini

Ammoniti: Fortunato, Tazza, Mezavilla (R)

Espulsi: Maimone e Mezavilla