Il Catanzaro è tornato e lo fa battendo la Casertana 2-1.  Ma soprattutto è tornata anche Catanzaro con 7000 spettatori sugli spalti in deliro per le aquile giallorosse.

Al Ceravolo si vede un  primo tempo in cui i campani praticamente non esistono.

A mettere la firma sul tabellino sono di Cunzi al 26′ che realizza da dentro l’area di rigore e poi al 31′ di Falcone sfrutta un grande servizio di Puntoriere per firmare il 2-0 che mette in ghiaccio la sfida.

Il Ceravolo è una bolgia. Ma nella ripresa Alfageme riapre la contesa sfruttando un suggerimento di Marotta al 53′.

Proprio Marotta coglie una traversa che fa capire che i giallorossi soffrono e l’espulsione di Zanini complica ulteriormente i piani dei padroni di casa.

Il doppio giallo a  Padovan riporta la situazione in parità numerica

Finisce 2-1.

I tifosi giallorossi preparano l’invasione di Reggio.