Antonino Barillà si conferma ai vertici nazionali del tiro a volo, nella specialità “Dobule Trap”. Il reggino conquista un bronzo nella terza edizione del “Gran Premio Fitav” che si è tenuto a Manoppello, in provincia di Pescara.
Un bronzo che vale tanto, considerato che arriva dopo l’affermazione avvenuta a Brinidisi.
L’ingegnere di Villa San Giuseppe ha superato nel duello per il terzo posto il carabinieri Stefano.