Il presidente del Messina Franco Proto aveva annunciato che servivano 4000 abbonati per dare una spinta decisiva nel reperimento di quel milione di euro necessario a saldare le spettanze dei tesserati e a completare l’iter dell’iscrizione.
Dopo il boom iniziale le tessere sottoscritte in casa peloritana si sono fermate a quota 900 ed oggi il termine del 26 giugno si fa stringente.
Entro quella data bisognerà saldare tutti gli arretrati.
Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport la prossima settimana sarà decisiva.