Il Crotone vuole il salto di qualità, dopo la grande salvezza ottenuta nella passata stagione.
A sostenerlo, attraverso alcune rivelazioni sulle strategie, è Raffaele Vrenna junior. “Gli altri club – rivela in un’intervista alla Gazzetta dello Sport – ed anche gli altri operatori di mercaot hanno fiducia di noi. Il nostro ooperato è conosciuto ed apprezzato”.
C’è voglia di crerare un patrimonio calciatori con una rosa che abbia qualche calciatore in prestito in meno: “Sarà così e faremo qualche investimento per poter avere un domani un nostro patrimonio, anche alla luce del grosso investimento che faremo con il centro sportivo”.
E su Budimir: “C’è ancora tanta strada da fare, non è già un nostro calciatore”.