RAFFAELE LAMEZIA PALLAVOLO – TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA 2-3 (22-25, 25-18, 25-10, 17-25, 14-16)

LAMEZIA: Notte, Graziano, Galiano, Morelli, Porfida, Leone, Paradiso, Procopio, Bruni, M. Sacco (L). All.: A. Stella

VIBO VALENTIA: Kolev, Focosi, R. Battaglia, Pisano, P. Battaglia, Elia, Sorrenti, Cugliari, Ingenuo, Armenante, Vommaro, Barbuto (L). All.: N. Agricola.

ARBITRI: Tiziani Maristella (1°) di Varese e Di Gaetano Tecla Veronica (2°) di Busto Arsizio.

Perde per 3 a 2 in casa la Raffaele Lamezia Pallavolo. Va alla Tonno Callipo Vibo Valentia il derby che al tie-break riagguanta il match. Ospiti subito avanti: primo set che si conclude 25 a 22 in favore dei giallorossi. Secondo e terzo set tutti di marca lametina: i gialloblu infatti rispettivamente con un 25-18 e 25-10 ribaltano il risultato parziale portandosi sul 2 a 1. Alla fine del terzo set partita momentaneamente sospesa per qualche problema all’impianto di illuminazione. Break che forse ha pesato sull’andamento dei padroni di casa che rientrano in campo un po’ contratti e Vibo ne approfitta conquistando il quarto set per 25 a 17. Il tie-break si combatte punto a punto arrivando sul punteggio di 14 pari: la Tonno Callipo Vibo però con un pizzico di determinazione in più chiude la partita conquistando il quinto set con il definitivo punteggio di 16 a 14. Nella prossima giornata il Lamezia osserverà un turno di riposo e tornerà in campo tra due settimane sempre in casa, al Palasport di San Pietro a Maida, contro Raco Tremestieri Catania.

UFFICIO STAMPA
RAFFAELE LAMEZIA PALLAVOLO
A. G.