Esce sconfitta con il punteggio di 3-0 la Tonno Callipo Calabria Vibo
Valentia dalla sfida in trasferta sul campo della Revivre Axopower
Milano. Un match in cui la compagine di coach Valentini ha avuto più di
un’occasione per impensierire la compagine meneghina di coach Giani, ma
ai giallorossi è mancata la necessaria continuità per poter provare a
portare a casa punti. Ne ha approfittato Milano che ha giocato una
partita ordinata e senza fronzoli. Al fischio d’inizio, coach Valentini
punta sulla formazione vista nelle ultime partite con Zhukouski al
palleggio, Al Hachdadi opposto, Vitelli e Mengozzi al centro, Kadu e
Skrimov in posto 4, Marra libero. Giani risponde con lo schieramento
tipo: Sbertoli in regia, Abdel-Aziz opposto, Piano e Kozamernik i
centrali, Clevenot e Maar di banda, Pesaresi libero. Subito padroni di
casa avanti 6-2 con coach Valentini che chiama il primo time-out
discrezionale. La squadra ne beneficia e rimonta subito lo svantaggio
trovando prima la parità, 10-10, con il muro di Vitelli e poi virando
avanti 10-11 con Skrimov. La Tonno Callipo però non riesce a mantenere
un livello di gioco continuo, complice anche la reazione di Milano che
trova un break di vantaggio portandosi sul 14-11 e poi 20-16 con l’ace
di Clevenot. Il francese spacca il set dai nove metri e la Tonno Callipo
perde il parziale 25-17. Inizia male il secondo parziale per Marra e
compagni sotto 5-0 (fuori Kadu dentro Strohbach). Milano si porta avanti
fino all’11-4, poi arriva la reazione importante dei ragazzi di
Valentini che si portano sotto fino al 17-14. I lombardi però
amministrano il vantaggio e, nonostante un ottimo Vitelli in battuta,
conquistano il set 25-21. Parte a spron battuto nel terzo set la Tonno
Callipo trovando 4 punti di vantaggio (3-7) dopo il muro di Zhukouski. I
giallorossi però non riescono a mantenere in vantaggio e nella parte
centrale del parziale Milano rimonta riportandosi avanti 18-15 con l’ace
di Sbertoli. Nel finale i padroni di casa allungano e conquistano il set
(25-19) e i tre punti.

IL TABELLINO

Revivre Axopower Milano – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: 3-0
(25-17, 25-21, 25-19)
Revivre Axopower Milano: Abdel-Aziz 16, Kozamernik 6, Sbertoli 3, Maar
7, Piano 7, Clevenot 17, Pesaresi (L). Ne: Hoffer (L), Basic, Izzo,
Hirsch, Gironi, Bossi. All. Giani
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Zhukouski 2, Marra (L), Vitelli 7,
Marsili, Skrimov 7, Kadu 2, Domagala, Al Hachdadi 15, Strohbach 3,
Mengozzi 3, Lopez. N.e.: Cappio (L), Presta, Focosi. All. Valentini.
Arbitri: Zavater e Curto
Note: Revivre Axopower Milano: 8 muri, 6 ace, 15 errori in battuta, 65%
in attacco, 52% (37% perfette) in ricezione.
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: 6 muri, 4 ace, 12 errori in
battuta, 41% in attacco, 41% (17% perfette) in ricezione.

IL POST-PARTITA

Antonio Valentini (allenatore Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia):
“Ci è mancato qualcosa stasera: merito a Milano che ha fatto una
buonissima gara. Ci dispiace molto perché dopo la prestazione di Siena,
dovevamo e potevamo fare meglio. Ora dobbiamo ripartire immediatamente
perché non è possibile fermarsi in questo campionato e la partita di
questa sera lo dimostra”.