Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Azimut Leo Shoes Modena 0-3
(19-25, 17-25, 14-25)

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Zhukouski 1, Strohbach 2, Mengozzi
3, Al Hachdadi 11, Skrimov 10, Vitelli 4, Cappio (L), Presta 3, Marra
(L), Barreto Silva 1, Marsili 0, Domagala 1. N.E. Armenante. All.
Valentini.
Azimut Leo Shoes Modena: Christenson 2, Urnaut 7, Anzani 7, Zaytsev 12,
Kaliberda 10, Holt 7, Benvenuti (L), Rossini (L), Keemink 0, Pinali 3,
Mazzone 2, Pierotti 0. N.E. Bednorz, Van Der Ent. All. Velasco.
ARBITRI: Cesare, Spinnicchia.
NOTE – durata set: 25′, 27′, 19′; tot: 71′.

L’Azimut Leo Shoes Modena torna alla vittoria in Campionato conquistando
tre punti importanti contro la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia.
Nella imponente cornice del PalaCalafiore di Reggio Calabria (4000
spettatori), i giallorossi di coach Valentini hanno subito una netta
sconfitta contro un avversario che ha confermato una qualità di gioco
elevatissima. A trascinare gli emiliani, una prova corale importante
soprattutto in cambio palla, e la prestazione a livello individuale di
giocatori come Kaliberda (9 punti per il tedesco ex di turno, molto
efficace soprattutto nel primo set) e Zaytsev (12 punti, premiato come
Mvp del match). Dopo una buona partenza nei primi due parziali,
soprattutto con Skrimov al servizio, i giallorossi non sono riusciti a
tenere testa alla squadra di Velasco. Troppi gli errori commessi (30
complessivi) per Marra e compagni che sono poi crollati nel terzo
parziale nel quale Modena è andata via in fuga fin dai primi scambi.
Coach Valentini ha più volte provato a ridisegnare lo schieramento dei
suoi inserendo i vari Barreto Silva, Presta, Marsili e Domagala, ma
l’andamento del match non è mai mutato con Modena che ha giocato sul
velluto. Per la Tonno Callipo due i giocatori in doppia cifra: Skrimov
(10 punti con 3 ace) e Al Hachdadi (11 punti).

Mvp: Ivan Zaytsev
Spettatori: 4000

Antonio Valentini (allenatore Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia):
“Stasera abbiamo disputato la nostra peggiore partita. Sono molto
dispiaciuto, sapevamo del valore di Modena, ma potevamo fare sicuramente
meglio. Non siamo riusciti a reagire e non abbiamo giocato come dovevamo
e potevamo. Non mi è piaciuto l’approccio alla partita. Ora dobbiamo
ripartire sapendo che contro ogni squadra dobbiamo giocarcela”.

Julio Velasco (allenatore Azimut Leo Shoes Modena): “Oggi ha funzionato
la battuta e il nostro gioco è stato più efficace che in altre
occasioni. Christenson ha variato bene il gioco, la nostra ricezione è
stata positiva. Ancora non siamo a livello di Perugia e Civitanova, ma
il campionato è ancora lungo. Dobbiamo essere umili e affrontare tutti
gli avversari con la stessa determinazione per non perdere punti per
strada”.