Volley Soverato 3 
Eurospin Pinerolo 2

Parziali set: 13/25; 25/22; 19/25; 25/22; 15/11

VOLLEY SOVERATO: Boriassi 13, Formenti, Napodamo (L), Aricò 11, Boldini 7, Hurley 17, Barbiero ne, Guidi 10, Tanase 16, Saccani ne, Mangani 1, Riparbelli 1. Coach: Bruno Napolitano

EUROSPIN PINEROLO: Caserta 5, Fiori (L), Allasia, Serena 13, Nasi ne, Bertone 12, Buffo ne, Zanotto 4, Tosini ne, Grigolo 9, Casalis ne, Zamboni, Kajalina 28, Vingaretti. Coach: Massimo Moglio

ARBITRI: Colucci Marco – Stancati Walter

DURATA SET: 20’, 28’, 26’, 30’, 19’. TOT 2H03’

MURI: Soverato 13, Pinerolo 8

Riscatto del Volley Soverato. Questa volta, il tie break sorride alle calabresi di coach Bruno Napolitano che al “Pala Scoppa” superano in rimonta l’Eurospin Ford Sara Pinerolo dopo una partita caratterizzata da tanti errori. Per le biancorosse da dimenticare il primo set, praticamente non giocato da Boldini e compagne, mentre nei restanti parziali la squadra di casa ha alternato le fasi di gioco riuscendo comunque a rimontare il set di svantaggio conquistando con merito due punti importanti. Grande carattere, dunque, e voglia di combattere e non mollare nulla. Volley Soverato in campo con Boldini in regia e Aricò opposto, al centro la coppia Boriassi – Guidi, in banda Alice Tanase e Hurley con libero Francesca Napodano. L’ Eurospin Pinerolo scende in campo con Vingaretti al palleggio e Kajalina opposto, al centro l’ex Bertone e Caserta, in banda Serena e Grigolo con libero Fiori. Giornata di solidarietà al “Pala Scoppa” dove erano presente le associazioni “Ali d’Aquila” con i suoi ragazzi e Hospitalitè nostra signora di Lourdes questi amici speciali per “La Rete della Solidarietà”; è stato un momento toccante ed emozionante quando prima dell’inizio del match le due squadre sono entrate in campo accompagnate da queste persone “speciali”. Passiamo alla partita. Inizia il match con le ospiti che costringono Soverato a chiamare il primo time out dell’incontro sul punteggio di 4-6; Pinerolo dimostra sin dalle prime battute del match di voler vendere cara la pelle. Non è dei migliori l’approccio alla gara delle padrone di casa costrette ad inseguire le avversarie che allungano sul 4-9 con il primo cambio dalla panchina: dentro Mangani per Tanase; altro time out per le locali sul 4-12 Pinerolo. Al rientro rosicchia qualche punto Soverato e coach Moglio chiama il suo primo tempo con le piemontesi avanti 13-8; tre errori consecutivi di Soverato portano nuovamente Pinerolo su un cospicuo vantaggio, 10-18 e chiudono il primo set 13/25. Freno tirato per il Soverato anche ad inizio secondo parziale; troppi gli errori delle biancorosse costrette ad inseguire sin da subito, 3-7, con time out per coach Bruno Napolitano. Si riavvicinano le padrone di casa che adesso sono a ridosso delle ospiti, 11-12, ma due attacchi fuori di Soverato riportano Pinerolo avanti di tre, 12-15, ma è subito parità con due punti di Hurley e parità di Alice Tanase. Sorpasso Soverato e time out per le piemontesi sul 17-15. Squadre in campo e poco dopo Soverato è sul più tre, 21-18, con tempo chiesto nuovamente da coach Moglio. La Eurospin non ci sta e recupera due punti alle locali, 23-21, con time out per coach Napolitano. Errore al servizio di Caserta e tre palle set per le calabresi con Boriassi alla battuta; sbaglia Hurley il primo ma chiude dal centro Ludovica Guidi 25/22. Battute iniziali del set che vedono ancora Soverato costretto ad inseguire, 2-5 ma non mollano Tanase e compagne che riagguantano la parità 6-6 e passano a condurre 8-6 con time out per le ospiti. A metà secondo set le due squadre sono in perfetta parità, 12-12, con il pubblico di casa che sostiene le biancorosse. E’ Pinerolo a trovare un mini break, 14-16, con tempo per le padrone di casa. Fasi decisive del terzo set e le ospiti conducono 18-21 con coach Napolitano che ricorre al time out. Pinerolo intravede il set, 18-23, con Soverato che non riesce a rimontare lo svantaggio. Cinque set point per Bertone e compagne che chiudono proprio con la ex centrale biancorossa 19/25. Quarto set che vede le due squadre giocare punto a punto con Soverato che vuole a tutti i costi allungare la gara al quinto set. Capitan Aricò e compagne cercano l’allungo e con due punti consecutivi di Tanase allungano sul 7-4; ace del capitano e coach Moglio ricorre al time out sul 9-5 Soverato. Mini break Pinerolo e distacco adesso di sole due lunghezze, 10-8, con time out per Volley Soverato. Ristabilita la parità, 11-11 con Soverato che ancora una volta sbaglia tanta in attacco. Di nuovo avanti la squadra di Napolitano, 16-14, e time out per le ospiti, ma al rientro Soverato riprende a marciare e si porta a due punti dal set, 23-20 con le ospiti comunque che non mollano. Ace di Boriassi e arrivano quattro palle set per Soverato: errore in battuta calabrese e time out per coach Napolitano. Al rientro, ace di Kajalina e meno due per Pinerolo, 24-22, ma chiude ancora Guidi in fast 25/22 conquistando meritatamente il tie break. Inizia con il piede giusto Soverato, avanti 5-2, con Pinerolo costretto subito al time out; ancora Soverato e altro time out ospite sul 7-3. Al cambio campo sono quattro le lunghezze di vantaggio per Soverato, 8-4. Tenta la rimonta la Eurospin che recupera qualcosa e coach Napolitano ricorre subito al time out con Soverato avanti 9-6; al rientro allunga Soverato nella bolgia del “Pala Scoppa”, 12-6 con Aricò in battuta. Soverato sul 13-10 con le ospiti che non vogliono mollare e fa bene Napolitano a chiedere tempo dalla panchina. Squadre in campo e arrivano quattro match point con Boriassi al servizio che però sbaglia la prima opportunità, 14-11. Ci pensa Hurley a chiudere i conti 15/11. Due punti pesanti che arrivano dopo lo stop con Mondovì; adesso il Soverato è atteso dalla difficile sfida di Orvieto contro la Zambelli ancora imbattuta in campionato.

Saverio Maiolo
Ufficio Stampa Volley Soverato