RAFFAELE LAMEZIA PALLAVOLO – ATRIA VOLLEY PARTANNA 0-3 (22-25, 18-25, 16-25)

LAMEZIA: Bruni, Graziano 1, Citriniti 10, Leone 1, Torchia, D’Amicis 2, Porfida 7, Notte 1, Martino (L2), Galiano (L1), M. Sacco 6, Procopio 8, Del Carpio 4, Morelli. All.: A. Ferraro.

PARTANNA: Cappadonna 8, Valfrè (L2), G. Atria, Costanzo 1, Nastasi (L1), Banaouas 3, Caracci 11, Roccazzella 9, Marchese, Lumia, N. Atria, Atria 17. All.: A. Ragona.

ARBITRI: Vitola Valeria (1°) e Verta Luca (2°).

Sconfitta per la Raffaele Lamezia Pallavolo che, al Palazzetto dello Sport di San Pietro a Maida, cade sotto i colpi dell’Atria Volley Partanna, attualmente seconda in classifica con 8 punti.

I siciliani sono scesi in campo alla ricerca di punti preziosi per mantenersi nelle zone alte della classifica tornando a casa con il bottino pieno.

I padroni di casa sono in partita, però, solo nel primo set che si conclude sul 22-25 per gli ospiti. Nel secondo e terzo set Partanna conquista le rispettive frazioni di gioco per 18-25 e 16-25 chiudendo il match. Il torneo è ancora agli inizi e tante sono le sfide tuttora da affrontare ma in casa Raffaele è necessario un cambio di marcia per recuperare punti salvezza preziosi al più presto. I gialloblu lametini nella prossima giornata, sabato 3 novembre alle ore 19, andranno in scena al PalaValentia di Vibo contro la Tonno Callipo Calabria nel primo derby stagionale.

Per Salvatore Torchia, membro dello staff tecnico, “è stata una partita strana, con set iniziati bene. Ma ad un certo punto ci siamo fermati, complici i problemi che secondo me abbiamo in una determinata fase del gioco. Abbiamo provato a mescolare le carte ma forse questo ha creato maggiori insicurezze. Terzo set completamente da rivedere e questo secondo me è un brutto segnale di approccio perché le partite possono anche finire tre a due”.