Il primo allenamento congiunto della stagione, in casa della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, si rivela un ottimo test per la Conad Lamezia che ha potuto provare situazioni di gioco e movimenti studiati in queste prime due prime settimane di lavoro agli ordini di coach Vincenzo Nacci e del preparatore atletico Luigi Ditano.

4 i set disputati (25-21, 25-15, 25-21,  25-27) nei quali Nacci ha fatto ruotare i suoi, partendo con Negron in cabina di regia, Bigarelli in posto 2, Fantini e Szewczyk sulle bande, Usai e Bizzotto al centro, Zito libero. Poi dentro tutti gli altri nel corso di terzo e quarto set.

“È stato un buon test – conferma il tecnico di Ostuni – siamo riusciti a tenere bene il campo e a rimanere attaccati a Vibo per buona parte di tutti i set, mostrando una buona personalità. Poi un po’ la tenuta fisica, un po’ la concentrazione sono venute meno, ma mi aspettavo non ci fosse la perfezione ancora in alcune cose. Mi è piaciuto però l’atteggiamento di tutti i ragazzi e nei fondamentali di muro-difesa abbiamo dimostrato di esserci sempre. Lavoriamo in fondo solo da due settimane e non posso che essere soddisfatto di quanto fatto vedere dai ragazzi, avevo bisogno di alcune risposte e le ho avute. Dobbiamo ancora lavorare molto su tanti aspetti, il gruppo si conosce da poco ma mostra ampi margini e gran voglia di lavorare”